Movisport fa sua la “prima” Tricolore al Ciocco: vittoria assoluta di Crugnola, Basso terzo e Ferrarotti si prende il “Regionale”

Il sodalizio reggiano ha piazzato ben sei portacolori nella top ten del primo appuntamento tricolore della stagione, aggiudicandosi anche la coppa per le scuderie e vincendo anche nel “regionale” con Ferrarotti. Nella foto: Crugnola in azione al Rally Del Ciocco (Foto Massimo Bettiol)

Reggio Emilia, 07 marzo 2022 – Movisport padrona al Ciocco, alla prima prova del Campionato Italiano Assoluto Rally-Sparco, lo scorso fine settimana in lucchesia.

Padrona con la vittoria assoluta di Andrea Crugnola e Pietro Ometto, con anche il terzo posto preso con decisione da Giandomenico Basso e Lorenzo Granai. Ma padrona incontrastata pure con un totale di sei vetture nella top ten assoluta, che ha assicurato il successo tra le scuderie. E, suggello di una gara esaltante, anche la vittoria di Ivan Ferrarotti e Massimo Bizzocchi nella gara riservata alla Coppa rally di Zona.

Un dominio assoluto, dunque, specchio di una prestazione altisonante di Andrea Crugnola, tornato al meglio della forma al volante della Citroen C3 R5 di FPF Sport, vincendo la gara in modo disarmante per la concorrenza, forte di ben nove vittorie parziali sulle dodici prove disponibili.

Se di spessore è stata la prestazione di Crugnola, non da meno lo è stata quella di Giandomenico Basso, al debutto con la Hyundai i20 Rally2 ufficiale predisposta da FriulMotor. Una partenza con cautela ed una gara in crescendo, per il trevigiano, che alla fine è salito sul podio con il classico “colpo di reni” finale, sinonimo di voglia di fare, di vincere, promessa di un campionato che sarà avvincente.

Non sono mancati gli acuti anche dagli altri grandi portacolori di Movisport : Michelini-Perna, con la VolksWagen Polo  R5 di HK Racing hanno finito con ampio merito al 5° posto assoluto, con una prestazione sempre di vertice, Scattolon-Bernacchini, con la Skoda Fabia R5 di Erreffe si sono piazzati direttamente dietro, ricevendo buone sensazioni dalle strade della mediavalle e della Garfagnana, come sempre molto tecniche e selettive. 

Non da meno è stata la prestazione di Tosi-Del Barba, con la Skoda Fabia R5 di Gima Autosport, partiti per allenarsi in vista della loro nuova stagione nell’IRCup e subito arrivati a farla da protagonisti a ridosso del podio, per poi assestarsi al 9° posto assoluto. Considerevoli i loro riscontri cronometrici nella prima parte di gara. Gara di livello anche per Rusce-Paganoni, per loro seconda gara con la Hyundai i20 Rally 2, finiti in 10^ posizione assoluta, con una gara in crescendo, certamente anche sfruttata per trovare sempre miglio feeling con la coreana firmata da GB Motors.

Non è mancata poi la vittoria di classe A7, grazie alla performance offerta da Lusoli-Albertini con la inossidabile Renault Clio Williams.

La “line up”  da sogno proposta da Movisport al Ciocco ha avuto ampia soddisfazione pure con Ivan Ferrarotti – Massimo Bizzocchi (Skoda Fabia-Balbosca), e con Matteo Bonini e Stefano Costi  (Skoda Fabia),  rispettivamente primi e secondi nella parte riservata alla Coppa Rally di Zona. Con il fatto che la prossima gara sarà quella dell’Elba, logico pensare che Ferrarotti (che parteciperà al “tricolore” asfalto), si ponga come uno dei candidati alla vittoria della VI zona. Bonini, ha tratto il massimo dalla sua undicesima gara da rallista, alla guida di una vettura di vertice. Sino dai primi metri di gara ha saputo rimanere in scia da podio, venendo premiato con un risultato di spessore.

Infine, Federico Francia – Lorenzo Del Rio su una Peugeot 208 R2B hanno incamerato un’interessante 5^ posizione di classe mentre il veneto Andrea Casarotto, con Fabrizio  Handel,  si una  Renault Clio S1600 si è fermato dopo sole due prove speciali a causa di problemi all’impianto frenante.

Non rallenta l’attività di Movisport neppure la settimana prossima: al “Motors Rally Show Pavia“, che anche per quest’anno ha visto confermato come palcoscenico dello spettacolo il circuito di Castelletto di Branduzzo, saranno in due i portacolori della scuderia: Guido Zanazio – Mauro Tosetto, al debutto con la Ford Fiesta WRC Plus, e Davide Incerti – Monica Debbi sulla loro Citroen DS3 R3T