Movisport inizia la stagione iridata: Gryazin e Brazzoli al via a Montecarlo

Parte dal principato monegasco la nuova stimolante avventura del sodalizio reggiano, iscritto come “Team” nella serie WRC-2, riservata ai piloti privati. Al via i russi Gryazin-Alexandrov con la VolksWagen Polo R5 e Brazzoli-Barone con la Skoda Fabia R5. Foto Bettiol

Reggio Emilia, 19 gennaio 2021 – Reduce dall’esaltante performance alla “Dakar” con Cesare Zacchetti, primo degli italiani in moto, Movisport si appresta a salpare per l’emozionante stagione nel Campionato del Mondo WRC, al quale è iscritta come Team nella serie WRC-2, riservata ai piloti privati.

Partirà questo fine settimana, dal celebre Rallye Montecarlo, giunto all’89^ edizione, la stimolante avventura che vedrà i colori reggiani al fianco di due equipaggi, entrambi di “nome” nel circus iridato: si rinnova la collaborazione  con il pilota russo Nikolay Gryazin, il quale prenderà il via al campionato con una Volkswagen Polo GTI R5 gestita dalla SRT – Sport Racing Technologies. Ad affiancare il 23enne pilota di Mosca vi sarà Konstantin Aleksandrov, il quale lo asseconda dalla scorsa estate e sinora hanno corso insieme otto gare vincendone tre.

Si riconferma nel “giro” mondiale anche Enrico Brazzoli cuneese di Saluzzo, 55enne, appassionato rallista a tutto tondo, dagli inizi come valido copilota, sino alla conquista dei due titoli iridati nel WRC (nel 2018 vincitore della categoria WRC-3 e nel 2019 della Coppa FIA Gt), passando da due allori continentali nella categoria delle auto storiche (2009 e 2011).  La sua nuova esperienza internazionale la correrà con al fianco l’imperiese Maurizio Barone, a bordo di una Skoda Fabia R5 di PA Racing.

Saranno 15, le prove speciali da correre, per un totale di 257,64 cronometrati. L’avvio sarà giovedì 21 dalle ore 13,10, la chiusura domenica 24 dalle ore 14,08.