Nella GR Yaris Cup del Rally di Roma Capitale Federico Romagnoli e Monica Rubinelli (Biella Corse) sono secondi assoluti e primi di Under 23

Ottimo risultato nella prima gara del monomarca Toyota per la vettura assistita dalla Gino WRC Team

Rally di Roma Capitale Cup, prima gara della GR Yaris Rally Cup 2021. L’equipaggio Biella Corse Federico Romagnoli e Monica Rubinelli, con la GR Yaris R1T 4×4 preparata dalla Gino WRC Team di Cuneo e sponsorizzata dal “brand” novarese Dal Dosso Racing Gloves, si è piazzato al secondo posto assoluto e al primo della categoria “Under 23”.

“Federico, se è vero che “l’appetito vien mangiando” … cosa dobbiamo aspettarci da te?” “Io ho un sacco di fame!” risponde pronto il pilota. “Battute a parte, non mi aspettavo di stare lì davanti! Abbiamo fatto degli errori nella preparazione della gara ma è tutta esperienza che ci sarà molto utile in vista dei prossimi appuntamenti. Oltre a divertirci, il nostro obbiettivo era infatti quello di fare tanta esperienza; per cui nelle prossime gare possiamo solo migliorare!”.

“E la vettura? La vostra splendida GR Yaris?” “E’ andata benissimo! E’ una buonissima “base di partenza” per noi giovani. Ha un ottimo motore, con una centralina che la fa arrivare quasi a 300 cavalli! Per il resto, però, bisogna capirla: ha il cambio di una vettura stradale (con le marce un po’ lunghe per un rally) e quindi, nonostante l’ottimo assetto, va usata come una vettura stradale!”.

Ancora “elettrizzata” è anche Monica Rubinelli, la navigatrice. “Sono contentissima! E’ stata una gara molto dura, alla quale, sinceramente, non eravamo abituati, sia a livello fisico che mentale. Federico è stato bravissimo: pur essendo molto giovane ha dimostrato di saper usare anche la testa oltre al volante. Per il resto … posso solo ringraziarlo per avermi dato la possibilità di fare una gara così!”.

Ricapitolando, al Rally di Roma Capitale Cup, prima prova della GR Yaris Rally Cup 2021, l’equipaggio Romagnoli-Rubinelli si è piazzato al primo posto nella classifica della categoria Under 23 (“che è l’obbiettivo minimale di stagione” ricorda il “Team Manager” di Biella Corse, Alberto Negri) e al secondo posto assoluto nella classifica del monomarca. L’equipaggio Biella Corse si è anche “tolto lo sfizio” di siglare il miglior tempo in tre prove su dieci, “facendo subito capire chi sono, fin dalla prima gara!” aggiunge Negri.

Il Trofeo, che è organizzato dal “Promoter” T-racing SrL, con il sostegno e la collaborazione di Toyota Motor Italia SpA, ed è riservato alle Toyota GR Yaris allestite secondo quanto previsto dal regolamento Tecnico Nazionale della classe R1T 4×4, tornerà sulle scene del mondo dei rally italiani a inizio settembre a Brescia, al Rally 1000 Miglia (seconda prova della stagione). A seguire, il 9 e 10 ottobre, ci sarà il Rally 2 Valli, a Verona (terza prova), il Rally di Modena il 30 e 31 ottobre (quarta prova) e, molto probabilmente, a fine anno (dicembre) il Rally di Monza (proposto come prova sostitutiva del Rally di Alba).

Molto interessante è il monte premi della GR Yaris Rally Cup, che prevede premi gara in denaro per i primi dieci concorrenti e per le categorie “Under 23” (la categoria a cui Federico guarda con molto interesse), “Femminile”, Team e Scuderie.