PARTE DAL “COLLINE METALLIFERE” LA STAGIONE DI FRANCESCO PAOLINI

Il pilota di Montieri, portacolori di Jolly Racing Team, sarà al via della gara che lo vide vincitore assoluto nel 2016, ritrovando la Renault Clio S1600 di SMD Racing e Marco Nesti alle note. Foto Sergio Soave

Montieri, 29 marzo 2021 – Sarà una Pasqua “agonistica” quella di Francesco Paolini, che sugli asfalti del 6° Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia, in programma venerdì 2 e sabato 3 aprile, avvierà la propria stagione rallistica. Il pilota di Montieri, reduce dalla gara di casa, il “Trofeo Maremma” dello scorso ottobre, dove entrò nella top ten e vinse la propria classe, avrà a disposizione la stessa vettura di quell’occasione, la Renault Clio S1600 della varesotta SMD Racing, e siccome “squadra che vince non si cambia”, ecco che a dettare le note a Paolini sarà ancora il fidato Marco Nesti. Si andrà quindi a ricomporre l’equipaggio tutto maremmano, e portacolori di Jolly Racing Team, che ha sempre ben figurato in questi ultimi anni.

Finalmente si torna in macchina – le prime parole di Francesco Paolini – La situazione generale, con la pandemia che non rallenta, purtroppo, non è delle migliori, ma almeno i rally, seppur con mille difficoltà e seguendo rigidi protocolli, si riescono a correre, ed allora ci gettiamo nuovamente nella mischia. Questa gara, vicina a casa, mi evoca sempre bei ricordi, come la vittoria assoluta nella prima edizione, e sarà interessante vedere cosa salterà fuori in questo weekend pasquale. Visto il format di gara, con la S1600 non possiamo ambire ad un bis assoluto, ma di sicuro venderemo cara la pelle per la classe e tra le due ruote motrici, in un confronto che si annuncia serrato, con diversi validi avversari. Con il team SMD Racing ormai il feeling è ottimo, sono una seconda famiglia, e Marco al mio fianco una certezza: ci sono tutti i presupposti per festeggiare nel migliore dei modi la Pasqua.”

Il Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia torna, in formato “nazionale”, con la 6° edizione, dopo lo stop forzato del 2020, a causa della pandemia da Covid-19. La logistica di gara sarà incentrata su Piombino, con la direzione gara ubicata in Piazza Bovio ed i riordinamenti, il parco assistenza, la partenza e l’arrivo a Calamoresca – Marina di Salivoli. Venerdì 2 è in programma lo shakedown, a Campiglia Marittima, dalle 15.30 alle 19.30, e lo start vero e proprio del rally verrà dato alle 08.00 di sabato 3, con la bandiera a scacchi che sventolerà alle 17.36, dopo la disputa di 6 prove speciali, i tratti di “Monteverdi” (9,05 km) e “Sassetta” (11,86 km) entrambi da ripetere 3 volte, che porteranno la distanza cronometrata a 62,73 km, su un percorso globale di 295,04 km. Terminando la gara nel tardo pomeriggio di sabato, l’organizzatore ha scelto di lasciare libera la Pasqua, permettendo così a team, equipaggi ed addetti ai lavori di poter rientrare con calma e passare la festività con i propri cari.