PAVEL GROUP SBARCA ALL’ELBA: MORICCI E PUCCI IN CERCA DI RISULTATO

Una Skoda Fabia R5 per Moricci-Garavaldi ed una Clio RS per Pucci-Leporatti per proseguire la stagione con il sorriso di nuove soddisfazioni. Foto AmicoRally

Serravalle Pistoiese (Pistoia), 14 aprile 2021 – Nuovo impegno per PAVEL GROUP, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano WRC. Due le vetture schierate dalla compagine pistoiese alla blasonata competizione organizzata da ACI Livorno Sport, entrambe in grado di regalare nuove e vibranti soddisfazioni.

Riflettori puntati su Paolo Moricci e Paolo Garavaldi con la Skoda Fabia R5. Reduci da un “Colline Metallifere” di grande lavoro sulla vettura, proprio in vista di questo primi appuntamento tricolore, Moricci e Garavaldi partono all’Elba con l’obiettivo di capitalizzare l’esperienza trascorsa due settimane fa a Piombino. “La gara di Piombino, dice Paolo Moricci, è stato un test molto importante per raggiungere quanto meglio il feeling con la Fabia e con la squadra abbiamo davvero svolto un lavoro di alto profilo. Sono seguito da un  gruppo di lavoro, i ragazzi dell’assistenza della Pavel Group, sono bravissimi, siamo un gruppo efficace, in armonia e continuiamo ad andare avanti”.

In gara di nuovo anche Leonardo Pucci e Samuela Leporatti, con la loro Renault Clio RS. Vincitori in sicurezza della sempre competitiva classe N3 (fino a 2000 cc) al recente “Colline Metallifere”, pure loro andranno alla ricerca del “bis” in una gara dove vi saranno anche diversi contendenti locali, come consuetudine assai agguerriti.

Cuore pulsante della gara sarà come consuetudine Portoferraio, la partenza avrà luogo alle 17,00 di venerdì 16 aprile, dopo la quale i concorrenti duelleranno su tre tratti cronometrati, avviando subito con una “piesse” impegnativa, lunga, la “Volterraio-Cavo” (Km. 27,070), per poi portarsi alla “Nisporto-Cavo” (Km. 14,190). La giornata finirà di nuovo sulla “Volterraio”, stavolta corta, di 5,690 chilometri. Termine della prima giornata alle ore 22,30 per riprendere l’indomani, sabato 17 aprile dalle ore 8,00, con in programma subito i 22,430 chilometri della “Due Mari”, seguiti dalla “Lavacchio-San Piero” (km. 13,960) e per finire non poteva mancare il “Monte Perone” (Km. 9,260), per poi accarezzare la bandiera a scacchi dell’arrivo, previsto alle 16,30.