Pedersoli-Tomasi (Citroen C3 WRC) subito in testa al Rally della Marca

La prima prova speciale “Monte Cesen” vede il primo tentativo di fuga del bresciano, che apre le danze con il crono di 11’16”1 sui 17,66 km iniziali. Secondi Fontana-Arena (Hyundai i20 WRC) a 2”8 seguiti da Signor-Bernardi a 8”5 (Volkswagen Polo R5)

Conegliano (TV), venerdì 9 luglio 2021 – Si parte con l’acuto di Luca Pedersoli ed Anna Tomasi al 37° Rally della Marca. Il pilota bresciano e la navigatrice di casa sulla Citroen DS3 WRC, vincitori dell’ultima edizione della gara organizzata dal Comitato Motorgroup nel 2019, hanno aperto le danze per il quarto round del Campionato Italiano WRC con il miglior crono sulla PS1 “Monte Cesen”. Incollati Pedersoli-Tomasi a 2”8 di distanza Corrado Fontana e Nicola Arena (Hyundai i20 WRC) in quello che è sembrato un preludio al duello atteso nella giornata di domani, quella decisiva per la gara. Al terzo posto hanno chiuso Marco Signor con Patrick Bernardi a 8”5 (Volkswagen Polo R5). I 17 chilometri della prova di apertura, particolarmente intensi, prima in salita, poi in rapida discesa sul tratto di asfalto classico del rally trevigiano, hanno messo alla prova sia i protagonisti del tricolore che i locali impegnati nel terzo round della Coppa Rally di 3^Zona ACI Sport. L’unica speciale del giorno ha già tracciato un primo equilibrio in vista della calda giornata di domani, sabato 10 luglio, quando le oltre 80 vetture partenti affronteranno le altre sei prove speciali in programma, per un doppio passaggio su “Monte Tomba” (12,08km), la stessa “Monte Cesen” e a chiudere “Arfanta” (8,04km). L’arrivo a Conegliano è programmato per le 18.45.

Finora, come detto, tutto secondo copione con Pedersoli davanti ma con Corrado Fontana pronto a lottare fino in fondo per la vittoria finale. Da seguire con particolare attenzione la gara del pilota di casa Marco Signor uno dei super favoriti della vigilia. Quarto ha chiuso Matteo Daprà con Fabio Andrian, con lo loro Citroen C3 WRC, mentre al quinto e primo tra i partecipanti alla CRZ ha chiuso questa sera il molisano Giuseppe Testa, in coppia con D’Herin su Skoda Fabia R5 Evo 2.

Nella seconda parte della top ten hanno poi concluso cinque Skoda Fabia R5, quelle guidate da Efrem Bianco in coppia con Dino Lamonato, quella di Federico Bottoni in coppia con Sofia Peruzzi, quella di Rudy Andriolo con Manuel Menegon, quella di Alberto Battistolli, insieme a Simone Scattolin e quella di Ilario Biondoni in coppa con Sofia D’Ambrosio.

CLASSIFICA ASSOLUTA RALLY DELLA MARCA PS1 “MONTE CESEN”: 1. Pedersoli–Tomasi (Citroen DS3 Wrc) in[AS1] [AS1] 11’16”1; 2. Fontana-Arena (Hyundai i20 R5) a 2”8; 3. Signor-Bernardi (Volkswagen Polo R5) a 8”5; 4. Daprà-Andrian (Citroen C3 Wrc) a 12”4; 5  Testa-D’Herin  (Skoda Fabia R5 Evo 2) a 14”1; 6. Bianco-Lamonato (Skoda Fabia R5 Evo) a 15”7; 7. Bottoni-Peruzzi, (Skoda Fabia R5 Evo) a 16”01; 8. Andriolo–Menegon (Skoda Fabia R5 Evo 2) a 18”4; 9. Battistolli–Scattolin (Skoda Fabia R5 a 21”1; 10. Biondoni-D’Ambrosio (Skoda Fabia R5 Evo 2) a 21”6.


 [AS1]