Per Emanuele Silvestri e Andrea Guerretti non è più tempo di regali

Al Prealpi Master Show l’equipaggio Casarano Rally Team cerca il riscatto per chiudere in bellezza il 2021 e rilanciarsi nel Raceday Rally Terra. PhotoZini Emanuele Silvestri e Andrea Guerretti su Citroen DS3 N5 Naz. in azione al 14°Rally delle Marche.

Casarano (Le), 9 dicembre 2021. Ancora un nuovo e prestigioso appuntamento di rilevanza nazionale attende la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team che sabato e domenica prossima tornerà a calcare gli impegnativi e spettacolari sterrati del Challenge Raceday Rally Terra che per il suo secondo appuntamento della quattordicesima stagione, torna dopo un anno di assenza a far tappa nelle campagne del trevigiano per la disputa del Prealpi Master Show, gara in conformazione ronde giunta all’edizione numero 22 della sua felice storia.

Per Emanuele Silvestri, portacolori della compagine salentina l’occasione è di quelle importanti per rilanciarsi in ottica campionato e per dare un chiaro segnale alla concorrenza che ha potuto “beneficiare” del passo falso del driver capitolino subito in occasione della gara d’apertura della compatta serie riservata agli specialisti dei fondi a scarsa aderenza, il Rally delle Marche, dove è stato costretto al ritiro per la rottura del differenziale dopo la ps3 mentre occupava la sedicesima posizione assoluta, il primato di classe e il secondo posto di raggruppamento tra gli iscritti al Raceday. Pur essendo nel pieno del periodo delle festività di fine anno per Silvestri dunque non è più tempo di regali e di atti di generosità, occorre infatti cancellare lo zero in classifica pena l’impossibilità di difendere il titolo di raggruppamento C (gruppo che accomuna le vetture delle classi N4 e N5 Nazionali) nel Raceday.

Ma al di là degli interessi di campionato, Silvestri punta a concludere la sua annata agonistica  in maniera positiva. L’arma di battaglia sarà per lui e per il fido navigatore fiorentino Andrea Guerretti, la Citroen DS3 gommata Pirelli messagli a disposizione dalla Power Brothers e iscritta nella classe N5 Nazionale, una recente e interessante categoria di vetture 4×4, molto simile nelle prestazioni alle  R5, ma meno impegnativa anche dal punto di vista economico. Una vettura che l’accoppiata laziale-toscano ha utilizzato per la prima volta ad ottobre e che li ha pienamente soddisfatti sia per il livello prestazionale ma anche per la facilità di messa a punto e per l’ampio potenziale. Contrassegnati sulle portiere dal numero di gara 45 il duo Casarano Rally Team  sarà uno dei cinque equipaggi presenti in  N5 ma l’unico a tentare di opporsi al quartetto di nomi presenti in N4 e direttamente coinvolti nella lotta per la conquista del titolo di raggruppamento nella serie sterrata.

La dichiarazione di Emanuele Silvestri: “Veniamo da due ritiri consecutivi e cercheremo di ricalibrarci sui nostri livelli per tornare competitivi anche in ottica campionato. Essendo l’ultima gara della stagione ci teniamo comunque a fare bella figura pur nella consapevolezza che il livello della lotta è sempre altissimo.

La gara la conosco piuttosto bene, vi ho già corso quattro volte e rispetto agli alti rally della serie, si corre su un fondo particolare che tende a rovinarsi parecchio, il tutto poi si complica in caso di pioggia, neve o ghiaccio; cercheremo di mettere a frutto l’esperienza fatta nel maceratese dove abbiamo esordito con la DS3, nella speranza  di riuscire a portare a casa i primi punti. Come detto questa è la nostra ultima gara dell’anno e ci tengo per questo a ringraziare tutti i partner che ci hanno sostenuto, gli amici del gruppo WhatsApp “Rallysti Veri e Sinceri” e la Scuderia che mi ha supportato egregiamente”.