Questo fine settimana il “Tour Alpi Biellesi” di Amsap Biella, Araci e Rotary Club Valle Mosso

L’evento dedicato a tutti gli appassionati ai auto e moto storiche AMSAP partecipa anche alla Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca ASI

E’ un intenso e articolato fine settimana quello organizzato da AMSAP (Auto Moto Storiche Alto Piemonte), ARACI (Associazione Rotariana Automobili Classiche Italia) e Rotary Club di Valle Mosso. “Con AMSAP, che è il Club di appassionati di auto e moto storiche, federato ASI, di Biella, c’è anche la “Giovanni Bracco”, la sua scuderia sportiva” spiega Lucio Ferrigo, esponente del direttivo dell’associazione; mentre con il Rotary di Valle Mosso, che fa parte del Distretto Rotary 2031, “c’è anche ARACI, che è la “Fellowship Italiana” del Rotary degli appassionati di auto storiche” aggiunge Maurizio Ribaldone, presidente del Rotary di Vallemosso e responsabile di zona ARACI.

L’evento, in programma sabato 25 e domenica 26 settembre 2021 sull’intero territorio della Provincia di Biella, è il raduno turistico “Tour Alpi Biellesi“, voluto dagli appassionati di auto e moto storiche per “far scoprire un territorio ricco di storia, paesaggi, e di prodotti enogastronomici” e (finalità sociale sempre presente nelle iniziative di AMSAP e Rotary) per contribuire al rifacimento del parco giochi dell’Asilo Nido di Valdengo (Biella).

L’evento in dettaglio

Il “Tour Alpi Biellesi 2021” si svolgerà su due giornate e tre distinte tappe.

Tutto avrà inizio nel primo pomeriggio di sabato 25 settembre, con le vetture partecipanti che si raduneranno in Piazza Cisterna a Biella Piazzo, a partire dalle ore 14,30.

Alle 16,00 partirà la prima tappa: separate da trenta secondi una dall’altra, le vetture lasceranno Biella per affrontare un percorso che, attraverso le strade della Valle Cervo e la Panoramica Zegna (con breve sosta a Bielmonte per ammirare il panorama e gustare un piccolo “coffée break”), le porterà fino a Valle Mosso dove, al Circolo dei Cacciatori (sede del Rotary Valle Mosso), si terrà la cena di fine giornata.

Domenica 26 settembre, invece, i partecipanti si ritroveranno, a partire dalle ore 9,30, in Piazza Vittorio Veneto, a Biella, dove l’evento si sdoppierà. La partenza della seconda tappa del “Tour Alpi Biellesi” sarà infatti inserita nell’esposizione di auto e moto storiche che AMSAP e Scuderia Giovanni Bracco stanno organizzando nell’ambito della Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca ASI (Automoclub Storico Italiano).

Prima però di entrare nel dettaglio di questa esposizione, torniamo al programma del “Tour Alpi Biellesi” che prevede, alle 10,30, la partenza delle seconda tappa. Le vetture si cimenteranno su di un percorso nel Biellese Occidentale (con “coffée break” a La Bossola) che comprende fra l’altro la salita fino a Graglia (in sostanza un’anteprima della rievocazione che AMSAP e Scuderia Giovanni Bracco stanno organizzando per il prossimo 17 ottobre 2021).

Nel pomeriggio, dopo la pausa pranzo al Circolo I Faggi di Biella, partirà la terza tappa che, attraversando la Serra, porterà i partecipanti fino al Lago di Viverone. Quindi il ritorno a Biella, nell’ambito dell’esposizione di auto e moto storiche di Piazza Vittorio Veneto, dove, a fine giornata, si terrà la premiazione finale e la chiusura dell’evento.

La Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca

L’evento “Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca” è un’iniziativa promossa da ASI (Automotoclub Storico Italiano, la federazione del motorismo storico italiano); un’occasione in cui gli appassionati di tutta Italia si mobilitano per creare decine di iniziative culturali, sociali e di intrattenimento, rivolte soprattutto al pubblico e alle generazioni più giovani.

A Biella AMSAP ha organizzato, oltre al “Tour Alpi Biellesi”, l’esposizione statica di piazza Vittorio Veneto. Qui, per tutta la giornata, resteranno esposte una selezione di dieci automobili e dieci motociclette immatricolate non oltre il 1980. In più saranno esposte dieci autovetture scelte fra quelle che a suo tempo parteciparono alla gara in salita “Occhieppo-Graglia”. L’evento collaborerà con la concomitante manifestazione “Biella Sposi”.

Il Concorso Fotografico

Va ancora ricordato che, abbinato ai due eventi (“Tour Alpi Biellesi” e “Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca”), sarà lanciato un concorso di fotografia digitale a tema dedicato alle vetture d’epoca nel paesaggio biellese. Le immagini ammesse potranno avere come soggetto le vetture partecipanti al raduno inserite in scorci del Biellese e/o particolari delle vetture d’epoca esposte in piazza Vittorio Veneto (queste ultime realizzate anche con la partecipazione delle modelle in abito da sposa della manifestazione “Biella Sposi”).

Tutte le foto saranno pubblicate sulla pagina Facebook dell’evento e, tra quelle che otterranno più “like”, verranno selezionate e premiate le prime tre. La foto vincitrice potrà poi essere trasformata in un “quadro iperealista” realizzato dal pittore biellese Giovanni Rosazza ,