“R Italian Trophy” gran finale al 41° Rally Città di Modena

Nei giorni di sabato 30 e domenica 31 andrà in scena l’atto conclusivo della Serie R ITALIAN TROPHY 2021. Il teatro sarà la 41esima edizione del Rally Città di Modena; edizione che si preannuncia davvero interessante e combattuta dato l’elevato numero di partecipanti, essendo la finale nazionale della Coppa Rally di Zona Aci Sport. Nella terra dei motori per eccellenza saranno ben 37 gli equipaggi in totale iscritti alla Serie, ricordando che il rally modenese è l’ultima gara a calendario di ogni zona che decreterà i nomi dei conduttori che si aggiudicheranno in primis le loro zone di appartenenza e successivamente i primi 3 classificati assoluti dei 2 raggruppamenti, oltre che i vari montepremi aggiuntivi.Tutti gli iscritti alla Serie, dopo essersi sfidati “a distanza” nelle loro zone, avranno l’occasione di incontrarsi e sfidarsi a tutto tondo da nord a sud.Per quanto riguarda il 1° raggruppamento, quello riservato a vetture di classe R5-RGT-R4-R4KIT, saranno 13 gli equipaggi al via e precisamente: nr. 1 Andrea Dalmazzini e Andrea Albertini su Hyundai I20 R5 (zona 5), nr. 2 Elwis Chentre e Fulvio Florean su Skoda Fabia R5 (zona 1), nr. 3 Federico Gasperetti e Federico Ferrari su Skoda Fabia R5 (zona 6), nr. 4 Corrado Pinzano e Marco Zegna su Volkswagen Polo R5 (zona 1), nr. 5 Carmine Tribuzio e Fabiano Cipriani su Skoda Fabia R5 (zona 7), nr. 6 Filippo Bravi e Thomas Spangaro su Hyundai I20 R5 (zona 4), nr. 7 Andrea Spataro e Edoardo Brovelli su Skoda Fabia R5 (zona 2), nr. 9 Federico Bottoni e Sofia Peruzzi su Skoda Fabia R5 (zona 3), nr. 11 Roberto Vellani e Luca Amadori su Skoda Fabia R5 (zona 5), nr. 16 Gianluca D’Alto e Mirko Liburdi su Volkswagen Polo R5 (zona 7), nr. 23 Maurizio Di Gesù e Mirko Di Vincenzo su Skoda Fabia R5 (zona 7), Maurizio Mirabile e Calogero Calderone su Skoda Fabia R5 (zona 8) e Franco Rossi e Stefano Cirillo su Ford Fiesta R5 (zona 6). Sono invece 24 gli equipaggi al via nel 2° raggruppamento con vetture varie tra le classi R3C-R3T-R3D-R2B-R2C e precisamente: nr. 75 Kim Daldini e Daniele Rocca su Renault Clio R3T (zona 2), nr. 76 Moreno Cambiaghi e Luca Guglielmetti su Renault Clio R3C (zona 2), nr. 77 Simone Di Giovanni e Doriano Maini su Renault Clio R3C (zona 6), nr. 78 Cesare Rainer e Thomas Moser su Renault Clio R3C (zona 3), nr. 79 Oscar Fioroni e Andrea Musolesi su Renault Clio R3C (zona 4), nr. 81 Federico Zelko e Andrea Cerbai su Renault Clio R3C (zona 5), nr. 82 Alessio Spiaggia e Alfredo Cicirello su Renault Clio R3C (zona 8), nr. 84 Renzo Rampazzo e Michael Guglielmi su Renault Clio R3C (zona 4), nr. 85 Stefano Santero e Mirko Pelgantini su Peugeot 208 R2C (zona 1), nr. 86 Flavio Brega e Moreno Toni su Peugeot 208 R2C (zona 2), nr. 87 Giampaolo Bizzotto e Sandra Tommasini su Peugeot 208 R2C (zona 4), nr. 88 Stefano Strabello e Ivan Gasparotto su Peugeot 208 R2C (zona 3), nr. 90 Giuliano Galeti e Lorenzo Raimondi su Peugeot 208 R2C (zona 7), nr. 91 Gianni Stracqualursi e Roberto Patriarca su Peugeot 208 R2C (zona 7), nr. 94 Gianandrea Pisani e Fabrizio Vecoli su Peugeot 208 R2B (zona 6), nr. 95 Davide Craviotto e Fabrizio Piccinini Peugeot 208 R2B (zona 2), nr. 96 Valentino Gaspari e Michele Tosi su Ford Fiesta R2B (zona 3), nr. 98 Rosario Cannino e Giuseppe Buscemi su Peugeot 208 R2B (zona 8), nr. 100 Alberto Branche e Nadir Bionaz su Peugeot 208 R2B (zona 1), nr. 101 Mattia Menegaldo e Marco Amerio su Peugeot 208 R2B (zona 1), nr. 103 Stefano Facchin e Stefano Lovisa su Peugeot 208 R2B (zona 4), nr. 104 Alex Lorenzato e Carlo Guadagnin su Peugeot 208 R2B (zona 3), nr. 107 Fabio Angelone e Jessica Longo su Peugeot 208 R2B (zona 7) e nr. 135 Francesco Laudicina e Jonathan Pinna su Fiat Punto R3D (zona 6). Appuntamento quindi fissato per le ore 16.01 di sabato 30 ottobre con la partenza dal Parco Assistenza sito a Ubersetto (MO); vetture che sfileranno nella centrale Piazza Libertà a Maranello per un controllo a timbro e che andranno poi a disputare la prova speciale nr. 1 delle 7 previste, la “Barighelli” di 10,57 km. Successivamente le vetture transiteranno per Prignano per un altro controllo a timbro e tornare a Ubersetto per il primo “Service” da dove usciranno dopo 45 minuti e per condurre le vetture in riordino notturno sito nel piazzale del prestigioso Museo Ferrari a Maranello. La gara proseguirà poi domenica 31 con l’effettuazione delle restanti 6 prove speciali rispettivamente la nr. 2 e 5 “Ospitaletto” di 11,98 km, nuovamente la “Barighelli”, nr. 3 e 6, di km 10,57 km e la nr. 4 e 7 “San Pellegrinetto” di 10,44 km. Il totale dei tratti cronometrati è pari a 76,55 km con arrivo previsto a partire dalle ore 17.16 sempre a Maranello in Piazza Libertà.