“R Italian Trophy” protagonista del 56° Rally del Friuli Venezia Giulia

Foto Magnano

Il mese di Agosto vedrà a calendario nei giorni 20 – 21, la disputa del 56° Rally del Friuli Venezia Giulia. Dopo lo stop forzato del 2020 il rally friulano si ripresenta con un elenco iscritti di qualità e quantità. La gara, valida anche per la Serie R ITALIAN TROPHY e della Coppa Rally di Zona 4 , vedrà ai nastri di partenza 7 protagonisti suddivisi nei 2 raggruppamenti. Nel 1° raggruppamento, quello dedicato alle vetture di classe R5 – RGT ed R4, assente il leader provvisorio della classifica Filippo Bravi, troviamo l’equipaggio composto da Nicola Cescutti sempre navigato dall’esperto Paolo Cargnelutti con il nr. 15 sulle portiere della loro Skoda Fabia R5, che in questo caso avrà la possibilità di incamerare punti preziosi per la Serie e la Coppa Rally di Zona. Nel 2° raggruppamento sono 6 gli equipaggi pronti a duellare per un piazzamento al vertice. Ad aprire il raggruppamento, come fatto anche al recente Rally Città di Scorzè, con il 42 troviamo Renzo Rampazzo in coppia con Michael Guglielmi e la loro Renault Clio R3C che precedono l’equipaggio nr. 45, new entry nella Serie e vincitori a Scorzè, formato dagli esperti Giampaolo Bizzotto e Sandra Tommasini su Peugeot 208 R2C. Sempre su Peugeot 208 ma di classe R2B troviamo Alessandro Lusso navigato da Lisa De Cecco con il nr. 55, per proseguire con il giovane under 23, Stefano Facchin in coppia con Stefano Lovisa e la loro 208 R2B con il nr. 56. L’ elenco degli iscritti prosegue con il nr. 72 di Matteo De Sabbata con alle note Giulia Barbiero e con il n.r.74 Kevin Del Mistro assieme a Zanetti Eros , entrambi su Peuegoet 208 R2B. Il programma della gara prevede lo shakedown venerdì 20 Agosto alle ore 13.00 a Barbianis (UD) per poi proseguire con la “partenza” della manifestazione alle ore 20.01 da Cividale del Friuli (UD) sempre in tale data. Dopo il riordino notturno scatterà sabato 21 Agosto la prima prova speciale “Mersino” delle ore 09.01 e a seguire la “Trivio” delle ore 10.11.Un primo riordino a Cividale e a seguire l’assistenza di 45’ presso il Palasport sempre di Cividale. I concorrenti proseguiranno con la disputa alle ore 12.56 della prova “Drenchia” e la ripetizione della “Mersino” alle ore 13.45. L’ultimo giro di prove speciali è previsto alle ore 16.31 con la ripetizione della “Trivio” e alle ore 17.18 della “Drenchia”. L’ arrivo è previsto sempre a Cividale a partire dalle ore 18.00 dopo aver percorso 98,30 km di tratti cronometrati e 6 prove speciali.