“R ITALIAN TROPHY” protagonista sulla terra del 28° RALLY ADRIATICO

Foto Magnano

I bellissimi sterrati tra le provincie di Ancona e Macerata faranno da cornice alla 28esima edizione del Rally Adriatico, in programma nei giorni di venerdì 23 e sabato 24 aprile prossimi, prima gara della Serie R ITALIAN TROPHY di zona 5 e della Coppa Rally nella medesima zona, nonché prima gara del Campionato Italiano Rally Terra.Nel 1° raggruppamento, i 3 equipaggi iscritti dovranno vedersela contro nomi illustri di piloti “terraioli”, viste le numerose gare su fondi sterrati che durante la loro carriera hanno affrontato. Il primo equipaggio al via sarà il nr. 29 Andrea Dalmazzini e Andrea Albertini su Ford Fiesta R5, con il nr. 33 Roberto Vellani con a fianco Silvia Maletti su Skoda Fabia R5 come pure il nr. 43 Simone Brusori in coppia con Mirco Bigogna.Nel 2° raggruppamento con il nr. 75 Federico Zelko con alle note Andrea Cerbai, a bordo di una sempre performante Renault Clio R3C, si dovranno confrontare con degli equipaggi molto agguerriti per la vittoria di classe.Con le verifiche di venerdì 23 aprile prenderà il via la manifestazione e sempre lo stesso giorno vedrà lo svolgimento anche delle ricognizioni autorizzate e dello shake down. La partenza del 1° concorrente è prevista per sabato 24 aprile alle 7.31 dal Parco Assistenza ubicato a Jesi. Tre sono le prove speciali oggetto del rally, “Colognola”, “Panicali” e “Dei Laghi” da ripetere 3 volte ciascuna per un totale di 9 passaggi e circa 65 km di tratti cronometrati. Arrivo previsto sempre sabato 24 a partire dalle 18.30 nella bella cornice del borgo di Cingoli in Piazza Vittorio Emanuele II.