Rally & Co sorridente al Campagnolo

Ottimi risultati per gli alfieri della scuderia Rally & co di ritorno dal 16°rally campagnolo storico svoltosi a Isola vicentina, terza tappa del campionato italiano rally autostoriche, i quali hanno regalato la terza posizione nella coppa scuderie .
Sei equipaggi partiti tutti arrivati al traguardo dopo le 6 prove speciali e 92 km cronometrati con la coppia composta da Marco Bertinotti e Andrea Rondi sulla loro porsche 911 felicissimi del risultato ” una fantastica quarta posizione assoluta ed una seconda di secondo raggruppamento veramente inaspettate vista la numerosa  concorrenza presente – dicono all’unisono – l’unico problema per noi è stato un doppio errore sulla ps recoaro che però ci ha fatto perdere solo una manciata di secondi”


Sedicesimi assoluti e primi di classe 2000 nel secondo raggruppamento per Dino Vicario e Fausto Bondesan sulla Ford Escort RS 2000, per loro solo un piccolo problema all’alternatore prontamente risolto e la voglia di portare a casa la vittoria di classe hanno fatto tirare i remi in barca nel finale di gara.
Sulla Fiat ritmo 75 Luca Delle Coste e Franca Regis Milano vincono la classe 2/1600 nel terzo raggruppamento ottenendo la 31°piazza assoluta e agguantando la terza posizione nel trofeo Michelin che riserva degli ambitissimi premi ai partecipanti; solo una prova affrontata sotto la pioggia costatagli un minuto non ha consentito loro di essere secondi di trofeo.
Primi di classe 4/1600 e 46°assoluti per la coppia di borgosesia formata da Simone Lanfranchini e Sabrina Panizza sulla loro sempre più affidabile Fiat x1/9 mentre Porta Santi fiaccati da un problema all’alternatore della loro Ford escort hanno terminato 65°assoluti e quarti nella classe 2000 del terzo raggruppamento una posizione avanti a Borini e Gentile che sulla Opel Ascona Sr sono giunti in 66°posizione e quinti di classe.
La prossima gara rimane la  più attesa per gli equipaggi biellesi della rally & co infatti si disputerà la decima edizione del rally della lana storico  il 19 giugno nel quale la Scuderia laniera conta di schierare più di 15 equipaggi in gara