Rally Sport Evolution: da Grappolo e Camunia si passa direttamente al Rally del Salento

Ranica (Bg) – Il Rally del Grappolo ha regalato un altro podio Rally Sport Evolution, la squadra bergamasca che schierava Andrea Tarantino e Renzo Fraschia nella corsa piemontese andata in scena lo scorso fine settimana.

Sulle strade della provincia di Asti, il duo della Rally Sport Evolution ha affrontato la sfida ella CRZ a bordo della Peugeot 208 Rally4 R2C con il solito ardore agonistico. Un assetto non ottimale ha allontanato dalla vetta nelle battute iniziali l’equipaggio della scuderia Eurospeed che nella seconda parte di gara si è però riscattato vincendo una speciale e staccando tempi di primissimo livello. La seconda posizione finale di R2C è il giusto risultato dopo una gara davvero positiva.Sulle strade della Vallecamonica invece il locale Eric Zerla, in coppia con il fratello Ivan ha completato i cinquanta chilometri cronometrati della corsa con il tempo di 36’20”1 sulla Mini Cooper di classe Racing Start Turbo 1.6. Al termine per loro la gioia di un terzo posto di categoria che fa ben sperare per il prossimo appuntamento sempre sulle strade amiche: a giugno si correrà infatti il Trofeo Vallecamonica, la cosiddetta “Malegno-Borno”, cronoscalata bresciana a validità internazionale.

Nel fine settimana entrante invece, in occasione del Rally del Salento, secondo round del CIWrc, il pugliese Fabrizio D’Amico farà coppia con Roberto De Maggi sulla Peugeot 208 Rally4. Per loro si tratta del rally di casa e come lecito pensare, sarà una corsa densa di aspettative ed emozioni: il numero di gara assegnatogli sarà il 36.