Sanremo annullato. Mattia Zanin: “Giusto così”

L’inclemenza del meteo e la decisione sofferta ma ineccepibile degli organizzatori
Sabato 3 ottobre 2020_ Il maltempo, che sta flagellando la Liguria, ha costretto gli organizzatori ad annullare il 67° Rallye di Sanremo. Impossibile disputare la gara in condizioni meteo davvero avverse in regione, con forze dell’ordine, vigili del fuoco e protezione civile impegnati a gestire una situazione a tratti addirittura drammatica. Restando a pensieri squisitamente sportivi, Mattia Zanin esprime il proprio rammarico come pilota: “Dispiace tanto per la gara, erano diversi giorni che aspettavo di scendere sulle strade dell’ex mondiale assieme a Roberto Simioni e come noi tutti gli altri equipaggi e preparatori. Nulla da eccepire sulla decisione degli organizzatori. In casi come questi casi è fondamentale aiutare le persone con tutto il personale possibile e non divertirci su delle macchine da rally, anche perché ho visto strade distrutte, alberi divelti, frane ecc., e immagino le difficoltà provate dai residenti, alcuni con le proprie case a pezzi o rovinate, in generale costretti ad affrontare disagi molto pesanti”.
Il Sanremo, tappa cruciale del Campionato Italiano Rally e appuntamento di prestigio della Suzuki Rally Cup, aveva in programma oggi tre passaggi sulle prove speciali “Passo Teglia” (9,17 km), “Langan” (11,24) e “Vignai” (13,60) per un totale di 102,03 km cronometrati. Niente da fare. In una stagione agonistica già castigata dall’emergenza Covid si è aggiunto il maltempo a rimpicciolire ancora il calendario. Zanin attendeva questo appuntamento come occasione di riscatto dopo i ritiri al Ciocco e alla Targa Florio, rinfrancato lo scorso weekend da una buona prestazione al Bassano. “C’è tanto rammarico – sottolinea il giovane driver trevigiano – ma anche la consapevolezza che ci sono cose ben più importanti del nostro bellissimo sport. Desidero comunque ringraziare gli sponsor, la mia famiglia e le persone che hanno permesso in ogni caso di venire qui a giocarci un’opportunità”.