Scandola-D’Amore pronti a rientrare nel vivo della stagione rally 2020

Ottimi riscontri dalla gara test al Rally Città di Lucca chiusa a ridosso del podio. Definite le ultime soluzioni tecniche per la Hyundai i20 R5 del pilota veneto. Il Rally di Roma Capitale dal 24 al 26 di luglio da il via alla stagione del CIR e dell’ERC

Lucca Da Verona a Roma passando per Lucca. Umberto Scandola e Guido D’Amore, con la i20 R5 dello Hyundai Rally Team Italia gommata Michelin, hanno affrontato il 55* Rally Città di Lucca con l’obiettivo di prepararsi al meglio per l’imminente Rally di Roma Capitale, prima gara del Campionato Italiano ed Europeo Rally. La competizione toscana, valevole per la Coppa Rally di Zona, è stata un interessante banco di prova per l’equipaggio e la squadra che ha permesso di raccogliere gli ultimi riscontri tecnici fondamentali per la ripartenza della stagione.

Gran bel rally il Città di Lucca” racconta Umberto Scandola. “Per noi è stato un debutto assoluto su queste strade molto impegnative e tecniche. Siamo riusciti a svolgere un ottimo lavoro, in ognuna delle sei prove speciali abbiamo provato delle soluzioni di assetto con diverse regolazioni. Non ci siamo risparmiati nei tagli e nei dossi, proprio per sollecitare la meccanica e le gomme. Solo con questo tipo di approccio si possono valutare con precisione i riscontri del cronometro per poi prendere la direzione migliore. Anche il fatto di aver incrociato i migliori e più esperti piloti della zona ci ha permesso di avere di comparare dei valori reali, nonostante il nostro lavoro non ci ha spinto alla ricerca della prestazione assoluta, ma bensì a valutare le diverse scelte di set-up. Alla fine il quarto posto assoluto, con qualche buon tempo in alcune prove, è più o meno quello che ci aspettavamo da una gara test. Inoltre non avrebbe avuto senso prendersi dei rischi a distanza di 5 giorni dalla prima gara del CIR e dell’ERC dove puntiamo a far bene contro i migliori team internazionali”.

Archiviata questa partecipazione, arrivata dopo sei mesi dall’ultima gara al Rally di Monte Carlo mondiale e il successivo stop di tutte le gare FIA qualche settimana dopo, Scandola-D’Amore  inizieranno già nei prossimi giorni la preparazione del Rally di Roma Capitale, gara che il pilota veronese e il navigatore ligure hanno vinto due volte: nel 2015 e 2016. La partenza della gara capitolina è prevista venerdì 24 luglio alle ore 19.00 da Castel Sant’Angelo a Roma, Sabato 25 start da Fiuggi per la prima tappa valevole come gara 1 del CIR, composta da 6 prove speciali cronometrate per un totale di 97 km. Domenica 26, sempre con partenza e arrivo a Fiuggi, la seconda tappa e successiva gara del CIR con altre 9 prove speciali per ulteriori 101 km contro il tempo. L’elenco iscritti di questa sfida dall’alto valore tecnico-sportivo conta di 87 vetture. Tra queste ben 42 vetture di classe R5, con tutti i migliori piloti internazionali provenienti da 20 nazioni diverse.