Scandola e Fappani conquistano il secondo posto al Rally di Arezzo e confermano Hyundai Rally Team Italia al vertice del Campionato Italiano Terra

Il 15° Rally Città di Arezzo Crete Senesi Valtiberina si conclude con un secondo posto per la Hyundai i20 R5 di Umberto Scandola e Danilo Fappani a soli 9”3 dai vincitori. Grazie a questo risultato l’equipaggio di Hyundai Rally Team Italia mantiene la testa del Campionato Italiano Rally Terra a due gare dal termine della stagione. Per Umberto Scandola e il team Hyundai l’intenso mese di agosto proseguirà con il quarto appuntamento del FIA ERC, il Barum Czech Rally in Repubblica Ceca. Foto Bettiol 

08 agosto 2021 – Ancora una bella sfida e ancora un ottimo risultato per Umberto Scandola nel Campionato Italiano Rally Terra 2021. Dopo aver conquistato due vittorie e un secondo posto, il pilota veronese – affiancato dal bresciano Danilo Fappani – si aggiudica un altro secondo posto nella 15esima edizione del Rally Città di Arezzo Crete Senesi e Valtiberina.

I piloti di Hyundai Rally Team Italia hanno concluso a 9”3 dalla testa, dopo aver fatto segnare il miglior tempo in quattro delle otto prove speciali in programma, una in più dei vincitori. La conquista della seconda posizione arriva anche grazie alla grande ripresa dalla prima prova speciale di sabato, quando un sensore che rileva la temperatura del motore ha registrato un funzionamento anomalo, riducendo la potenza massima del 4 cilindri turbo. 

“Peccato per un piccolo inconveniente che ci ha fatto partire in salita. Forse senza il problema iniziale saremmo riusciti a mettere maggior pressione al vincitore che ha disputato un’ottima gara, ma siamo lo stesso molto soddisfatti del risultato complessivo”dichiara Umberto Scandola“Era la prima volta che correvo questo rally e devo dire che il percorso mi è piaciuto molto e ci siamo divertiti su queste prove tecniche e veloci che hanno espresso il grande potenziale della nostra Hyundai e dei pneumatici Pirelli. Da una parte ho sempre attaccato, ma tenendo anche un occhio sulla classifica del CIRT che a due gare dal termine ci vede sempre al comando. A breve dovremo mettere in preventivo anche uno scarto nel computo dei punti finali, ma se guardo ai primi due terzi del campionato penso che sarà una bella sfida fino all’ultima prova tra noi e il veloce rivale di mille battaglie Paolo Andreucci”.

Per Umberto Scandola e la squadra S.A. Motorsport l’intenso mese sportivo proseguirà con il quarto appuntamento del Campionato Europeo Rally. Dal 27 al 29 agosto è in programma il Barum Czech Rally, a Zlin in Repubblica Ceca. Il Barum è uno degli appuntamenti internazionali di maggiore tradizione che quest’anno festeggia la sua 50esima edizione. Al via sono attesi tutti i principali specialisti dell’asfalto veloce, che caratterizza le insidiose prove di questo rally, un’occasione per fare esperienza e puntare a recuperare punti nel FIA ERC.

Classifica 15° Rally Città di Arezzo Crete Senesi e Valtiberina (Ar-Si) –primi cinque equipaggi-

1° Andreucci-Briani (Skoda Fabia Evo R5) in 56’42”3; 2° Scandola-Fappani (Hyundai I20 New R5) a 9”3;3. Campedelli-Rappa (Volkswagen Polo Gti R5) a 44”1; 4. Marchioro-Marchetti (Skoda Fabia R5) a 1’58”7; 5. Oldrati-De Guio (Skoda Fabia Evo R5) a 2’11”0.

La classifica del Campionato Italiano Rally Terra (4/6) –primi cinque equipaggi-

1° Scandola (Hyundai i20 R5) 60 pt;2° Andreucci (Škoda Fabia Evo R5) 45,5; 3° Campedelli-Rappa (VW Polo R5) 40; 4° Oldrati-De Guio (Škoda Fabia R5) 27; 5° Bulacia (Škoda Fabia Evo R5) 24.