Scuderia Efferre – Rally Coppa Valtellina, Nussio vince l’N3 e si prenota per Modena

Prova convincente per Max Nussio e Susy Ghisoni, che al Rally Coppa Valtellina, incuranti delle avverse condizioni del tempo, vincono la difficile classe N3 conquistando un ottimo 20° posto assoluto.
La gara lombarda era l’ultimo appuntamento CRZ della zona 2 e l’equipaggio svizzero-oltrepadano, grazie alla vittoria di classe, ha trovato la qualificazione per la finale di Coppa Italia del 30 e 31 Ottobre al Rally città di Modena.
E’ iniziata in discesa la gara dell’inedito equipaggio, infatti per la prima volta correvano insieme, Sulla prima prova del Sabato Max e Susy acquisiscono un buon 12” di margine, che scendono a 11” nella ripetizione.
La Domenica il tempo diventa inclemente e la gara sicuramente più difficile. La prova 3 (Tirano) e 4 (Teglio) sono sospese per incidenti e, a due prove dal termine Nuzzio-Ghisoni conservano 11” di vantaggio. Sulla ripetizione di Tirano, in realtà il primo passaggio in prova speciale, Nussio è guardingo e cede qualche secondo ma si rifà su Teglio dove riporta a 7”9 il vantaggio sull’inseguitore Secchi.
Oltre alla vittoria di classe arriva anche il terzo posto di gruppo N.
Prova convincente per Max Nussio e Susy Ghisoni, che al Rally Coppa Valtellina, incuranti delle avverse condizioni del tempo, vincono la difficile classe N3 conquistando un ottimo 20° posto assoluto.
La gara lombarda era l’ultimo appuntamento CRZ della zona 2 e l’equipaggio svizzero-oltrepadano, grazie alla vittoria di classe, ha trovato la qualificazione per la finale di Coppa Italia del 30 e 31 Ottobre al Rally città di Modena.
E’ iniziata in discesa la gara dell’inedito equipaggio, infatti per la prima volta correvano insieme, Sulla prima prova del Sabato Max e Susy acquisiscono un buon 12” di margine, che scendono a 11” nella ripetizione.
La Domenica il tempo diventa inclemente e la gara sicuramente più difficile. La prova 3 (Tirano) e 4 (Teglio) sono sospese per incidenti e, a due prove dal termine Nuzzio-Ghisoni conservano 11” di vantaggio. Sulla ripetizione di Tirano, in realtà il primo passaggio in prova speciale, Nussio è guardingo e cede qualche secondo ma si rifà su Teglio dove riporta a 7”9 il vantaggio sull’inseguitore Secchi.
Oltre alla vittoria di classe arriva anche il terzo posto di gruppo N.