Scuderia Palladio Historic a Bardolino e al Costo

Due le manifestazioni ad inaugurare il mese di aprile per la scuderia vicentina impegnata nella regolarità veronese con due equipaggi mentre nella cronoscalata casalinga schiera due piloti con le auto storiche.

Vicenza, 30 marzo 2022 – Regolarità sport e velocità in salita le due discipline motoristiche che rimettono in moto l’attività della Scuderia Palladio Historic nel prossimo fine settimana, con la seconda edizione del Bardolino Classic e la trentesima della Salita del Costo in programma tra le province di Verona e Vicenza.

Alla regolarità sport abbinata agli omonimi rally per auto moderne e storiche, sono iscritte le due Peugeot 205 GTI 1.9 di Daniele Carcereri ed Ezio Franchini, entrambi affiancati dai tradizionali navigatori Federico Danzi e Gabriella Coato. Sette le prove di precisione al centesimo di secondo distribuite in due tappe tra venerdì 1 e sabato 2 aprile, con la prima alla luce dei fari supplementari. Partenza e arrivo da Caprino Veronese.

Tre, invece, le giornate dedicate alla Salita del Costo, la celebre cronoscalata vicentina che si svolgerà sulla provinciale che da Cogollo del Cengio sale verso l’Altopiano di Asiago: s’inizia con le operazioni di accredito e verifica venerdì 1 aprile, le due prove ufficiali al sabato e la gara dalle 9.30 di domenica 3, in un’unica manche. A difendere i colori del “gatto col casco” saranno gli specialisti Umberto Pizzato su Porsche 911 RSR Gruppo 4 e Romeo De Rossi col prototipo Lola T590.