Serie “R Italian Trophy” al 24° Rallye dei Nebrodi

Foto archivio Magnano

Si accendono i riflettori ed è tutto pronto in provincia di Messina, con i monti Nebrodi a fare da cornice, per l’edizione numero 24 del Rallye dei Nebrodi in programma nei giorni di sabato 15 e domenica 16 giugno prossimi.

La gara siciliana coincide con il terzo appuntamento della Serie R ITALIAN TROPHY “ZONE” in Zona 9, e vedrà impegnati 7 piloti iscritti alla Serie pronti a sfidarsi per contendersi la vittoria e i piazzamenti d’onore nei rispettivi raggruppamenti. Nel 2° raggruppamento il portacolori della scuderia “di casa” Ernesto Riolo inaugurerà le partenze degli iscritti alla Serie insieme a Maurizio Marin su Peugeot 208 Rally4 nr. 25 (MFT Motors), con il nr. 27 Alessandro Scalia con Giorgio Mallia alle note su Peugeot 208 Rally4 (La Barbera), a seguire con il nr. 28 Franco Carmelo Molica insieme a Carmen Grandi su Peugeot 208 Rally4 (BR Sport) e con il nr. 29 Francesco De Gregorio in coppia con Giuseppe Scaffidi su Peugeot 208 Rally4 (MASINO Motorsport).

Nel 3° raggruppamento ennesima sfida a 3 tra Rosario Cannino e Giuseppe Buscemi sulla loro Peugeot 208 Rally4/R2 nr. 34 (CANNINO), a seguire il duo La Torre composto dal figlio Emanuele Gianmaria alla guida e da papà Giuseppe Gianmaria alla lettura delle note su Renault Clio Rally5 nr. 46 (BR Sport) e seguiti dal nr. 47 affidato a Federica Campochiaro in coppia con Rosario Siragusano su Renault Clio Rally5 (TRODELLA Racing).

La gara partirà alle ore 15.30 di sabato 15 giugno da Sant’Angelo di Brolo ed entrerà subito nel vivo con la disputa della “Raccuja” di 7,25 km da ripetere 2 volte e dopo il lungo riordino notturno la competizione proseguirà poi domenica 16 con la “Piraino” di 4,78 km e la “Sant’Angelo di Brolo” di 10,55 km con 3 passaggi su entrambe le prove. L’arrivo della gara, previsto a partire dalle ore 18.00 sempre a Sant’Angelo di Brolo, dopo che gli equipaggi avranno percorso poco più di 60 km cronometrati, precisamente 60,49.