Stefano Peletto e Carola Guido al quinto Rally del Grappolo

Stefano Peletto: “Iniziamo la nostra stagione nella Coppa di Zona 1 a bordo della Polo GTI R5”

Al quinto rally del Grappolo la Peletto Racing Team torna in grande stile con 3 equipaggi pronti a dare spettacolo sulle prove piemontesi.

Il Rally del Grappolo, giunto alla sua quinta edizione, prevede circa 63 chilometri di prove speciali su asfalto e segna l’avvio della coppa di zona 1, che vede a seguire i rally di Alba, Lana, Città di Torino e Rubinetto.

“Siamo felici di iniziare ufficialmente la nostra stagione – ha dichiarato Stefano Peletto-. Al mio fianco avrò una giovane navigatrice, Carola Guido, con lei qualche mese fa ho partecipato in pista ad un evento rallistico, per prendere confidenza con le note e adesso ci prepariamo al debutto ufficiale in un vero rally. Un debutto importante a bordo della Polo GTI R5, con cui sarò impegnato nella coppa di zona 1. Questo Rally del Grappolo si presenta molto combattuto, visto anche il parterre di pretendenti in R5 al via di questa edizione, saranno ben 30 le vetture della classe regina con cui ci dovremo dare battaglia, ma abbiamo i nostri obiettivi prefissati e sappiamo fino a dove ci possiamo spingere. Il traguardo per noi sarà il primo vero obiettivo, è una gara con prove affascinanti, ma molto insidiose, dove basta poco per ritrovarsi fermi in prova.

Con i nostri colori avremo inoltre la presenza del vice presidente della Regione Piemonte Fabio Carosso il quale per l’occasione ritorna in gara su una Skoda Fabia insieme a Gilberto Calleri a riformare una coppia storica e particolarmente vincente e Augusto Franco, navigato da Maurizio Bodda, a bordo della Renault Clio Super 1600. Con questi tre equipaggi – ha concluso Stefano Peletto-, siamo certi che riusciremo a dare la giusta visibilità ai nostri partner, Adeos Group, Canalmarmi, Cafasso, oltre che alla mia Peletto srl. A proposito di partner, il Rally del Grappolo sarà infine la prima occasione, per far conoscere la mia nuova creazione, Villa Nonna Cicci, la nuova struttura ricettiva che sto realizzando a Cisterna D’Asti e che presto presenterò.”

Saranno tre le prove speciali da ripetere che fanno parte di un programma che prevede Sabato 15 Maggio le procedure di verifica che inizieranno alle ore 8. Alle 9.30 il via allo shakedown su un tracciato ricavato tra Ferrere, frazione San Defendente e San Grato.

Il via verrà dato domenica 16 alle ore 8.00 da Piazza della Libertà a San Damiano. Dopo i passaggi a Ronchesio e Revigliasco i concorrenti torneranno a San Damiano per il Riordino e l’Assistenza prima di affrontare il terzo tratto cronometrato di Ferrere al quale farà seguito nuovamente Ronchesio. Un’altra tappa a Sandamiano e poi le ultime due prove a Revigliasco e Ferrere. L’arrivo alle ore 16.56 sulla pedana allestita in via Hope a San Damiano.