Team Bassano:doppio podio ai Monti Savonesi

Il team dall’ovale azzurro è secondo assoluto con Noberasco padre e figlio nel Rally Storico e medesima posizione nella regolarità sport ad opera di Giacoppo e Randon. Foto Nicolas Rettagliati

Romano d’Ezzelino (VI), 10 novembre 2021 – Ancora una soddisfacente trasferta per il Team Bassano che torna dal Giro dei Monti Savonesi Storico con un proficuo risultato sia a livello individuale, sia di squadra. Dei dodici equipaggi schierati nel rally storico con validità per il T.R.Z., il Memory Fornaca e la Michelin Historic Rally Cup, ad ottenere il miglior piazzamento sono stati Gabriele e Nicolò Noberasco, autori di una grande prova sulle strade di casa con la BMW M3 Gruppo A, che è valsa loro la seconda posizione assoluta, di classe e di 4° Raggruppamento.

È poi un tris di Porsche 911, in sequenza dal quinto al settimo posto della generale, a metter in evidenza i portacolori della scuderia capitanata da Mauro Valerio, iniziando dalla SC Gruppo B di Ermanno Sordi e Maurizio Barone che sono anche primi di classe con, a seguire, la SC Gruppo 4 di Roberto Rimoldi e Roberto Consiglio che si aggiudicano il 3° Raggruppamento precedendo la vettura gemella di “MGM” e Marco Torlasco. A podio ci vanno anche Massimo e Matteo Migliore, secondi di classe con l’Opel Kadett GT/e Gruppo 2, stesso risultato conseguito nella loro da Roberto Giovannelli ed Isabella Rovere con la Porsche 911 RSR Gruppo 4. Altri due primi di classe arrivano da altrettante vetture di “serie”: dalla Ford Fiesta 1.1 di Claudio Azzari con Massimo Soffritti alle note e dalla Fiat 125 Special, la più datata del lotto, di Pietro Turchi e Francesco Donati che vanno anche a vincersi la classifica del 1° Raggruppamento. Al traguardo anche l’Autobianchi A112 Abarth Gruppo 2 di Rosario Pennisi ed Angelo Bregliasco, settimi nella classe più affollata e combattuta dell’intero rally. Una nuova vittoria nella classifica delle scuderie va ad impreziosire il buon epilogo del primo degli impegni di un ricco mese di novembre. Tre gli equipaggi ritirati, tutti per problemi meccanici con Edoardo Valente e Jeanne Françoise Revenu appiedati dalla batteria della loro Lancia Rally 037, Stefano Carminati e Antonello Moncada con l’Opel Ascona SR e Gianni Regini con Simone Lupi fermi sull’ultima prova con l’Opel Corsa GSI.

Nella gara di regolarità sport è un errore nel primo rilevamento – fatto con fotocellula al posto del pressostato – a privare Andrea Giacoppo e Nicola Randon di una sicura vittoria con la Lancia Fulvia HF; il duo si deve accontentare della posizione d’on.ore e in terza hanno concluso Gianvittorio Bianchi e Maurizio Torlasco su Porsche 911.

Nel prossimo fine settimana i riflettori punteranno verso il palcoscenico del Revival Rally Club Valpantena, la manifestazione veronese che sempre più consolida la propria fama di evento irrinunciabile; anche il Team Bassano risponde alla chiamata schierando dodici equipaggi. Dedicato quest’anno il Revival alle Fiat Ritmo 75 e Abarth, nel gruppo di testa ci sarà anche la 130 TC di Nicola Randon e Martina Bonvecchio. Seguiranno poi, su Opel Manta GT/e il neo vincitore del Trofeo A112 Abarth Yokohama, Pietro Baldo in coppia con Mirko Corradi; ancora Opel, Kadett Gt/e per Damiano Pasetto con Matteo Zanini, Ivano Baù con Cristopher Davare e con una Corsa GSI, saranno la via Luca Pomari ed Edoardo Saviello. Con la Ford Sierra Cosworth, Filippo Baron e Denis Masin cercheranno le soddisfazioni che sono mancate nei mesi scorsi, mentre con una Porsche 911 RS toccherà ad Antonio ed Eva Orsolin; Fiat 131 Abarth per Andrea e Nicola Bonadei, Lancia Delta per Fabio Garzotto e Andrea Sbalchiero, A112 Abarth per Luca Beccherle e Roberto Benedetti, BMW 325 per Andrea Cazzola e Roni Liessi e, infine, le speranze di un risultato di prestigio affidate ad Andrea Giacoppo e Lisa Olivero iscritti con la Lancia Fulvia HF.