Tiziano Pieri primo di gruppo e di classe al Ciocco

Definiti i programmi della stagione 2022. Il navigatore Biella Corse, sempre in coppia con il pilota Davide Nicelli, prenderà parte al Campionato CIAR Sparco Junior di Aci Team Italia

Tiziano Pieri, giovane navigatore di Biella Corse, figlio d’arte (il padre Luca è, da anni, uno dei più noti navigatori biellesi del mondo dei rally) ha solo 25 anni ma nel 2021 ha già vinto di tutto.

L’anno scorso, infatti, correndo a fianco del pilota Davide Nicelli su di una Renault Clio RS Line, ha conquistato “alla grande” (aggiudicandosi cinque prove su sei) il Clio Trophy Italia 2021 e la vittoria nel Campionato Italiano R1 è sfuggita di un soffio (Davide e Tiziano si sono piazzati al secondo posto assoluto) e soltanto perché penalizzati da un sistema di punteggio a loro non favorevole.

E quest’anno?Il programma è stato definito da poco ed è molto interessante” spiega Tiziano. “Innanzitutto, va detto che correrò ancora con Davide su di una Renault Clio ma in versione Rally5 e insieme parteciperemo al CIAR Sparco Junior, il Campionato Italiano Assoluto Rally organizzato da ACI Team Italia per valorizzare i giovani talenti italiani”.

Ricordiamo quali sono gli appuntamenti di questo campionato?

E’ un programma molto interessante perché comprende gare su terra e gare su asfalto. In tutto sono sei appuntamenti e la stagione comincerà ad aprile, con il Rally di Sanremo (asfalto). Poi, a metà maggio, andremo a correre al Rally dell’Adriatico (terra) e quindi, all’inizio di luglio, a San Marino (terra). Sempre a luglio ci sarà il Rally di Roma Capitale (asfalto) e quindi, all’inizio di agosto, il 1000 Miglia, a Brescia (asfalto). La stagione si chiuderà a ottobre a Verona, al Rally 2 Valli (asfalto). Va ricordato che la nostra vettura, in questi appuntamenti, sarà seguita da Motorsport Italia, ovvero il team che Aci ha selezionato per gestire i giovani dello Junior“.

Questo è il “programma principale”. Ci saranno però anche altri appuntamenti …

Sì, parteciperemo anche ad altre gare, con l’obbiettivo di continuare a crescere e migliorarci. In questo caso utilizzeremo, come l’anno scorso, una Renault Clio preparata dal team GIMA Auto Sport ma in versione Rally5 e gommata Pirelli e non più Michelin. Questo per restare in linea con le gommature da utilizzare nel CIAR. Il nostro “main sponsor” sarà nuovamente la Maemi, che è il “brand” dell’azienda vinicola della famiglia di Davide”.

La prima di queste gare, il 45° Rally Il Ciocco, l’avete corsa questo fine settimana a Barga (provincia di Lucca), in Toscana … Com’è andata?

E’ stata un gran bella gara. Ci siamo andati per “riprendere in mano” l’auto, riattivare i meccanismi pilota-navigatore e trovare la giusta confidenza con gli pneumatici Pirelli, per noi nuovi visto che l’anno scorso abbiamo corso con i Michelin. E’ andata bene, visto che la nostra prestazione e i nostri tempi sono sempre stati vicini a quelli delle vetture Rally4. Alla luce di tutto ciò possiamo dire che il “pacchetto equipaggio”, cioè macchina e gomme Pirelli, funziona … Abbiamo trovato i giusti settaggi e direi quindi che le premesse, in vista del Sanremo, ci sono e sono buone!“.

Al 45° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, Davide Nicelli e Tiziano Pieri, con la loro piccola Renault Clio 1600 (gruppo RC5N, classe Rally5), nonostante per loro fosse una “gara test” e soprattutto nonostante un “capottone” (fortunatamente finito sulle quattro ruote) a pochi chilometri dal temine della gara, hanno vinto il proprio gruppo e la propria classe e chiuso la gara al 22° posto assoluto.