Toyota si aggiudica il primo e secondo posto al Safari Rally Kenya

Il TOYOTA GAZOO Racing World Rally Team festeggia la vittoria al Safari Rally Kenya. Sébastien Ogier e il copilota Julien Ingrassia hanno messo a segno una superba rimonta per ottenere la loro quarta vittoria in sei Rally e aumentare il loro vantaggio nel mondiale, mentre Takamoto Katsuta ha ottenuto il suo primo podio WRC completando una strepitosa doppietta per la Toyota Yaris WRC.

Il Safari Rally Kenya è stato, come da attese, estremamente impegnativo, con molti equipaggi in difficoltà durante il week end. Ogier era settimo a più di due minuti dopo un problema di venerdì mattina, ma ha saputo recuperare con grande impegno.

Era terzo all’inizio della giornata conclusiva, composta da cinque tappe brevi ma molto impegnative. Già nella prima fase della giornata il leader della classifica ha avuto alcuni problemi e Katsuta è passato al comando di un rally per la prima volta, con Ogier alle spalle.

A solo due speciali dalla fine, le due Toyota Yaris erano in testa e hanno combattuto fino alla fine per la vittoria. Ogier ha ottenuto sette vittorie di speciale nel week end e la Toyota porta a casa una splendida doppietta, la quarta in questa stagione. Questa è stata la nona vittoria conquistata dalla Toyota nella storia del Safari Rally.

Grazie ai due punti di bonus nella Power Stage, il vantaggio in campionato di Ogier è ora di 34 punti davanti al compagno di squadra Elfyn Evans, che rimane secondo in classifica.

Il primo podio di Katsuta è un risultato fondamentale per il TOYOTA GAZOO Racing WRC Challenge Program, che ha contribuito a sviluppare il talento del pilota giapponese dal 2015.

Tutti e quattro gli equipaggi della Toyota Yaris WRC sono finiti nella top 10. Kalle Rovanperä e il copilota Jonne Halttunen erano in lotta per il comando venerdì prima di rimanere bloccati dal terreno profondamente segnato nella fase finale della giornata. Hanno ottenuto un ottimo secondo posto nella Power Stage.

Evans e il copilota Scott Martin si sono ritirati nella seconda tappa di venerdì, ma sono ripartiti sabato e domenica sono risaliti al decimo posto assoluto oltre a conquistare il terzo posto nella Power Stage.

Grazie ai punti guadagnati nell’impegnativo Rally Kenya il Toyota Gazoo Racing Team ha ulteriormente aumentato il suo vantaggio nella classifica costruttori a 59 punti a metà stagione.

Akio Toyoda :

“Seb e Julien, congratulazioni! Ai nostri fan, grazie mille per il vostro enorme supporto!

Tuttavia, per favore, permettetemi di fare, prima di tutto, una considerazione oggi:

Takamoto, è stato fantastico! Sono molto contento di quello che ha ottenuto. Ha iniziato l’ultima giornata davanti a Seb, ha continuato a correre per la vittoria e alla fine è salito sul podio. Era così impressionante che tremavo. Da questo pomeriggio, ho comunicato molto con suo padre. Entrambi eravamo così ansiosi e non in grado di fare nient’altro. Ha completato il rally su quelle strade molto dure che non aveva mai sperimentato prima, lottando per la vittoria con i migliori piloti del mondo. Penso che solo in questo rally sia cresciuto molto più di prima. Sono rimasti sei rally in questa stagione e l’ultimo è il Rally Japan. Sarà molto eccitante.

In questo rally, ho anche riconosciuto di nuovo quanto sia forte un pilota come Seb. Era facile immaginare l’asprezza delle strade in Kenya. Grazie alle sue eccellenti capacità di gestione delle gomme, ha raggiunto Takamoto e lo ha superato nelle ultime tre tappe. Sono molto grato di avere questo fenomenale pilota nel nostro team e la sua presenza porta al miglioramento anche degli altri membri del team.

Vorrei anche esprimere il mio apprezzamento a tutta la squadra. Un Rally del WRC si è svolto in Kenya per la prima volta dopo 19 anni. È stata la prima esperienza per tutti. Grazie agli ingegneri che hanno continuato ad analizzare le informazioni provenienti dalle ricognizioni, gli equipaggi hanno potuto guidare con fiducia. Il nostro successo in Kenya è dovuto a ogni singolo membro sia sul posto che in Finlandia.

E, naturalmente, il mio apprezzamento va anche a Elfyn, Scott, Kalle e Jonne. Anche dopo che sfortunatamente si sono dovuti ritirare durante il venerdì, hanno continuato a condividere informazioni con il team, il che ha portato al successo Seb e Takamoto. Prometto che miglioreremo le nostre auto da rally per la seconda metà della stagione in modo che si sentano più fiduciosi per continuare nel migliore dei modi il finale di stagione.

Il presidente Kenyatta ha dato un caloroso benvenuto e un forte sostegno alla manifestazione. Ho anche sentito un’atmosfera accogliente nell’intero Paese, vedendo i bambini che salutavano e gli animali che correvano. Vorrei cogliere questa opportunità per offrire la mia sincera gratitudine a tutti in Kenya. Spero che potremo salutare i piloti del WRC al Rally del Giappone con questo tipo di calda accoglienza.

Infine, offro il mio apprezzamento ai membri della nostra famiglia in Africa, Toyota Tsusho, che ha sostenuto e tifato la squadra. Grazie a loro, TOYOTA GAZOO Racing si è goduta la strada in Kenya con fiducia come un altro paese d’origine.

Vi ringrazio molto! HATU JAMBO! ASANTE SANA!”