Tre Equipaggi della Leonessa Corse in gara al Rally Coppa Valtellina

Sulle strade della provincia di Sondrio Fiorenti, Oberti e Farea gareggeranno nella corsa valevole per la Coppa Rally di Zona 2. Foto Magnano

Brescia – Dopo il positivo esito del recente Rally 1000 Miglia, la scuderia Leonessa Corse si appresta a vivere un altro fine settimana di motorsport sulle strade lombarde del Rally Coppa Valtellina giunto alla 64° edizione.

A tener alti i colori del sodalizio bresciano ci penseranno tre equipaggi iscritti in tre differenti categorie: Fiorenti-Guzzi in R5, Oberti-Soldati in RB2 e Farea-Gonella in R2C.

Il primo scoop riguarda il pilota di Grosotto Luca Fiorenti: dopo tante gare con la sua Renault R3, per il rally di casa- le prove domenicali di Tirano e Teglio passano a pochi passi da casa sua – proverà a debuttare con la potente Skoda Fabia R5 messa a disposizione dalla PR2S Sport; fondamentale sarà l’apporto della scafata Giancarla Guzzi al suo fianco: il debutto con una turbo 4×4 sarà sicuramente emozionante, specie sulle strade amiche.

Altra notizia è che Luca Oberti (navigatore sovente al fianco proprio di Fiorenti), impugnerà il volante per la terza volta dopo le passate esperienze, sempre al Coppa del 2016 e 2017 : anch’esso sulle strade di casa, il figlio d’arte dell’indimenticato Giulio si cimenterà su una Peugeot 208 R2B del team Pool Racing: insieme a lui ci sarà Mattia Soldati, poliedrico rallysta qui nelle vesti di naviga che lo stesso Oberti in passato ha affiancato.

Terzo equipaggio a mostrare i lustrini della Leonessa Corse sarà quello formato dal camuno Mirko Farea e dal piemontese Nicolò Gonella. Il 33enne pilota valligiano ritroverà un volante da corsa dopo il recente Camunia Rally ma in generale, dopo parecchi mesi di inattività, con la stessa grinta di sempre; per lui è pronta una Peugeot 208 Rally4 del team di famiglia, il GF Racing.

La gara valevole per il CRZ di Zona 2 partirà sabato nel pomeriggio e presenterà subito due passaggi cronometrati sulla prova di Berbenno. Domenica spazio invece alle prove di Teglio e Tirano, entrambe da ripetersi due volte: in totale saranno 53 i chilometri di speciale da percorrersi.