Trofeo Cave di Cusa. 41 gli equipaggi iscritti

Sono 43 di cui 29 del CIREAS gli equipaggi iscritti al Trofeo Cave di Cusa, terzo appuntamento del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche in programma questo fine settimana in Sicilia con quartier generale a Campobello di Mazara nel Trapanese. La competizione, organizzata dall’A.S.D. Cave di Cusa si snoderà lungo 186 chilometri con 65 prove cronometrate e 7 controlli orari. Partenza e arrivo da Campobello di Mazara per attraversare tutta la Valle del Belice e i luoghi simbolo del terremoto del 1968. L’elenco iscritti conta nomi di prim’ordine della regolarità a partire dal due volte vincitore Mario Passanante e già vincitore del Campionato Italiano di Regolarità Auto storiche che sarà alla guida, navigato dalla moglie Anna Maria Pisciotta, della sua inseparabile Fiat 508 C del 1937 ovviamente di 2 Raggruppamento a cercare la terzina in casa e portare alti i colori oltre che della tradizione regolaristica campobellese anche della scuderia F.M Franciacorta Motori, stessa scuderia dei locali Angelo Accardo e Filippo Becchina su vettura gemella. Ancora un idolo di casa punterà all’alloro finale, si tratta del già campione del Campionato Italiano Grandi Eventi Giovanni Moceri, il “pediatra volante” di origini campobellesi che in coppia con la consorte Valeria Dicembre su Fiat 508 C del 1939 della scuderia Classic Team cercherà di mantenere la concentrazione davanti al pubblico di casa.