Un Grappolo da gustare per Biella Motor Team

Il prossimo week end segna l’avvio della Coppa Rally Zona 1, che in maniera semplice si può definire il Campionato regionale Piemonte-Valle d’Aosta. Cinque rally (Grappolo, Alba, Lana, Città di Torino e Rubinetto) chiamati a “eleggere” il miglior equipaggio della regione ed a “scegliere” i rappresentanti per la finale, in programma a Modena a fine ottobre.

Si comincia con il Rally del Grappolo a San Damiano d’Asti: nella giornata di sabato 15 le verifiche delle vetture, domenica 16 la gara con partenza alle 7.50 ed arrivo alle 16,56 dopo sei prove speciali.

All’appuntamento si presenta anche la scuderia Biella Motor Team con una nutrita rappresentanza, pronta a ben figurare sia nella classifica assoluta che nelle graduatorie di classe.

I primi a partire, con il numero 21 sulle fiancate, saranno i biellesi Massimo Lombardi ed Erika Bologna, decisi a tirare fuori il meglio dalla Volkswagen Polo di classe R5 che hanno “assaggiato” per la prima volta a fine aprile al Valli Ossolane traendo buone sensazioni. Nella stessa classe, quella “regina” delle gare regionali, dovranno vedersela con il compagno di colori Stefano Serini. L’ossolano, affiancato dal navigatore Enos Figueiredo, ha invece scelto una Citroën C3 ed avrà il numero 29.

Scendendo al numero 101 troviamo l’esperto navigatore biellese Alessandro Rappoldi che correrà con Marco Petracca su una Renault Clio, con il chiaro intento di primeggiare in classe R1. Stesso obiettivo in classe K10 per Alberto Corsi e Luigi Cavagnetto con una Peugeot 106 Kit che hanno il numero 113.

Vettura inconsueta, la Fiat Grande Punto, per Alessandro Paiola ed Andrea Viola, iscritti in classe RSTB1.4 Plus con il numero 126. Due numeri dopo partono Saverio Alessandro ed Eraldo Botto con una Renault Clio con cui lotteranno in classe RS2.0.

Cercano, invece, un buon risultato in classe N2 Samuele Benetasso e Martina Decadenti che si sono iscritti alla gara astigiana con una Peugeot 106 Rallye che avrà il numero 154. Correranno per la prima volta su una Renault Twingo iscritta in classe RS1.6 con il numero 174, i biellesi Riccardo Mosca ed Anna Di Massa che punteranno ad una buona prestazione.