Una spettacolare prova speciale alle Terme di Caracalla aprirà il Rally di Roma Capitale 2021

10.07.2021 – Non finiscono le sorprese per il Rally di Roma Capitale 2021. L’evento capitolino organizzato dalla Motorsport Italia capitanata da Max Rendina, terzo round del FIA European Rally Championship e quinto del Campionato Italiano Rally Sparco, annuncia una esclusiva e straordinaria novità per l’edizione del prossimo 22-25 luglio.


Saranno infatti le Terme di Caracalla, a due passi dal Colosseo e dal Circo Massimo, a fare da cornice alla imperdibile prova spettacolo che inaugurerà l’azione del rally nella serata di venerdì 23. Uno show di grandissimo impatto scenico nel cuore storico e leggendario della Città Eterna, reso possibile grazie alla importante collaborazione dell’Ufficio Grandi Eventi del Comune di Roma, del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, dell’Assessorato allo Sport e dell’ACI che si sono prodigati per far sì che questo happening potesse diventare realtà. Un lavoro sul quale Motorsport Italia ha focalizzato l’attenzione di queste ultime settimane, disegnando un percorso che garantirà all’evento una copertina di assoluto valore senza pari in Italia e nel mondo.
Dopo il Colosseo Quadrato all’EUR e il Lido di Ostia, le due location esclusive che in questi anni hanno ospitato i momenti di maggiore impatto scenico all’interno del Rally di Roma Capitale, per la prima volta lo spettacolo agonistico e non solo quello glamour della parata si sposterà nel centro di Roma. Dopo la partenza da Castel Sant’Angelo alle 19:00 e la parata per le vie del centro, i concorrenti faranno il loro arrivo in zona Caracalla dove da Via San Balbina sarà dato il semaforo verde della SSS1 “Caracalla ACI Roma” alle ore 20:00. Tratto cronometrato con uno sviluppo di oltre 2 chilometri ad anello dove i concorrenti effettueranno due giri, questa prova speciale si svilupperà su di un tracciato di fatto studiato per girare intorno al perimentro delle Terme di Caracalla, uno dei monumenti simbolo della città, visitato da milioni di turisti ogni anno.

Breve ma intenso, il percorso permetterà spettacolari riprese televisive che saranno mandate in diretta sia da Eurosport che da ACI Sport come momento iniziale della manifestazione in un contesto senza pari, alla luce anche dell’importante validità sportiva dato che la speciale sarà Power Stage per il Campionato Italiano Rally Sparco.

“Si tratta di una grade soddisfazione – ha commentato Max Rendina – per tutto lo staff di Motorsport Italia e del Rally di Roma Capitale. Se lo scorso anno siamo stati la prima gara di livello internazionale dopo il lockdown, quest’anno vogliamo lanciare con questa strepitosa prova speciale spettacolo d’apertura un messaggio di speranza e di ripartenza della nostra vita sociale. Poter portare l’adrenalina del rally nel cuore di Roma è un’emozione unica e garantirà alla città, all’evento ed all’Italia intera una visibilità e un ritorno mediatico senza precedenti. Stiamo lavorando giorno e notte per finalizzare i dettagli di questo meraviglioso happening e posso assicurare fin da ora che si tratterà di un qualcosa senza precedenti”.