Il volto giovane di Winners Rally Team riparte dal Rally Lana

0
Download PDF

Tre equipaggi di giovanissimi si presentano al via della gara biellese portando i colori della scuderia torinese. Foto Magnano

BIELLA, 7 luglio – È la pattuglia dei giovani a muoversi per prima fra i piloti di Winners Rally Team. E lo fa alla prima occasione possibile presentandosi al via del 33° Rally Lana, in programma sabato 11 e domenica 12 a Biella e dintorni,

I primi a scendere la pedana (virtuale) di via Silvio Cerutti a Biella saranno Alain Cittadino e Luca Santi, con il numero 77 sulle portiere della loro Clio RS curata da Riccardo Miele con la quale inizieranno la scalata alla Coppa Rally di Zona e alla Michelin Zone Rally Cup. Per il pilota saluzzese, che ha scaldato i muscoli al recente Test Day di Dronero, è la seconda partecipazione alla gara biellese: lo scorso anno chiuse secondo di Classe N3.

Esordio nei rally su strada per il giovanissimo Davide Porta, che dopo aver saggiato le sue doti da rallista nelle prove speciali aveva in programma per questa stagione di disputare il Campionato Italiano Rally R1 Under 25 che sarebbe dovuto scattare al Ciocco. Il pilota di Settimo Torinese aveva programmato una gara test alla Ronde del Canavese di inizio marzo prima di affrontare le prove toscane. Ora riparte con il numero 87 dalla gara biellese, sempre affiancato da Andrea Segir, sulla Fiesta R1 per essere pronto quando scatteranno le prove speciali tricolore.

Con il numero 131 saranno della partita Daniele Ferron e Francesco Cuaz che con la loro Peugeot 106, saranno uno dei 19 equipaggi protagonisti della Classe N2, la più numerosa della gara che conta in totale 124 iscritti. Anche per Ferron si tratta della seconda partecipazione alla gara biellese, essendosi ritirato nel 2018 alla quarta prova quando era terzo di Classe N2.

Il 33° Rally Lana aprirà i battenti sabato 11 luglio con le verifiche tecniche presso il parco assistenza di via Silvio Cerutti dalle ore 8.30; dalle 10.30 alle 14.30 sarà possibile effettuare lo Shake Down a Tollegno, mentre alle ore 16.16 il primo concorrente uscirà dal parco assistenza per muoversi verso la prima speciale di Rosazza (7,2 km) seguita dalla Tracciolino (6,8 km) ripetute una seconda volta dopo il riordino e parco assistenza delle 20.16; la prima giornata si conclude con il rientro a Biella per il riordino notturno alle 23.31 dopo aver percorso 28 chilometri di prova speciale. Domenica mattina, 12 luglio, si riparte alle 8.01 per affrontare tre passaggi sulla speciale di Curino (9,2 km) inframmezzati da riordini e parchi assistenza, prima di tornare in via Silvio Cerutti per l’arrivo delle ore 16.40. Il 33° Rally Lana misura 304,11 km, di cui 55,60 km di tratti cronometrati suddivisi in nove speciali. La gara biellese è valida come prima prova della Coppa Rally di Zona (Zona-1), Michelin Rally Zone Cup e Trofeo Renault.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.