Michelin Rally Zone Cup Zona 1, terzo appuntamento sulle strade del Lana

0
Download PDF

Dieci presenze fra i partecipanti alla Coppa francese con grandi battaglie nelle varie categorie per chiudere la prima fase della serie. Foto ActionRace

BIELLA – Dopo le prove speciali del Rally Valli Cuneesi e quelle astigiane del Grappolo, la prima zona della Michelin Rally Zone Cup affronta nel fine settimana le speciali dei monti biellesi con dieci iscritti al via, promettendo battaglia in tutti e cinque le classi nelle quali si sviluppa la Coppa indetta dalla Casa di Clermont Ferrand.

Fra le R5 riprenderà la sfida fra Massimo Lombardi e Mattia Pizio che hanno già incrociato i guanti a Dronero, dove vinse il giovane pilota di Borgomanero davanti a Lombardi, che ha prevalso a San Damiano portandosi in testa al Raggruppamento (27 punti) sfruttando l’assenza di Pizio che si è fermato a quota 15 punti. In seconda posizione si trova attualmente Massimo Menegaldo, quarto a Dronero e secondo a San Damiano che si trova a quota 20 punti. La costanza di risultati ha portato ai vertici della Classe R2 Lorenzo Castelli Villa (22 punti) secondo a Dronero e terzo a San Damiano con l’interessante Suzuki Swift, con in seconda posizione Lucio Ramello (15 punti), vincitore a Dronero e ritirato al Grappolo, ma presente a Biella come Fabio Ferrando seconda forza nell’astigiano conquistando 12 punti. In R2B manca Alberto Gianoglio (15 punti) vincitore a San Damiano che dovrebbe rientrare ad Alba

La Classe A6 ripropone l’ennesimo duello fra il mattatore di questo inizio stagione Vincenzo Torchio (30 punti) che ritroverà sulla sua strada Lello Power (12), arrivato alle sue spalle a Dronero e fermo anzi tempo al Grappolo. Due secondi posti a Dronero e San Damiano hanno proiettato al vertice della Classe N3 Sergio Patetta (24 punti) che ritroverà sulla sua strada il suo avversario più pericoloso, Alain Cittadino, (15 punti) vincente al Valli Cuneesi e fermo mentre era in ottima posizione al Grappolo. La Classe N2 presenta un solo concorrente iscritto, Gianluca Bizzini ancora a secco di punti causa del ritiro al Valli Cuneesi e assente a San Damiano che ha la possibilità di accorciare le distanze nei confronti del mattatore della categoria, Paolo Iraldi a punteggio pieno fino ad ora, ma assente a Biella.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy