Roma Motodays: i campioni in Fiera Roma

0
Download PDF

ROMA, 9 marzo – Da romano e da appassionato di motori sono entusiasta dei ‘giorni della moto’, dove ogni anno incontro tante persone con una passione comune”, ha detto Emanuele Pirro, cinque volte vincitore della 24 Ore di Le Mans, protagonista di un talk show insieme al pluricampione del mondo Freddie Spencer

Il secondo giorno di Roma Motodays va in archivio con un bilancio di pubblico in netta crescita: con i favori di una splendida giornata di sole, gli appassionati hanno cominciato a sciamare tra i padiglioni fin dal primo mattino. Tante le attrattive offerte dal Salone capitolino della Moto e dello Scooter: dalle novità di prodotto in esposizione a quelle da provare gratuitamente in un percorso intorno a Fiera Roma, dai convegni sulla sicurezza e sulla mobilità agli spettacoli nelle aree esterne. A catalizzare l’attenzione del pubblico, il tre volte iridato Freddie Spencer, dominatore del Motomondiale negli anni Ottanta e testimonial della decima edizione di Roma Motodays. Il leggendario pilota della Louisiana oggi è stato protagonista di un interessante incontro sul palco con un altro campione: Emanuele Pirro, pilota con un passato in Formula 1, nel Turismo e nelle corse di endurance, tra cui la 24 Ore di Le Mans, da lui vinta cinque volte.

Sono già stato più volte a Roma Motodays”, ha affermato Emanuele Pirro. “Da romano e appassionato di motori non posso mancare ad un’occasione simile, e sono entusiasta dei ‘giorni della moto’. La nostra Capitale non offre molte iniziative per gli amanti di questo sport, fortunatamente Fiera Roma colma questa lacuna”, ha aggiunto Pirro. “Spesso ho l’impressione che gli appassionati di motori a Roma diminuiscano, ma poi eventi che attirano un pubblico così numeroso mi fanno ricredere, e sono molto contento di incontrare così tante persone con una passione comune”, ha aggiunto Emanuele Pirro, che oltre al suo glorioso passato automobilistico, ha anche una grande passione per le due ruote. “Il mio amore per i motori è a tutto tondo”, ha dichiarato Pirro. “Mi piacciono molto le moto e sono una parte importante della mia vita. Mi accompagnano in pista, dove giro spesso con le Ducati e in fuoristrada, ma anche sulle strade cittadine, sulle quali non abbandono la mia passione per l’enduro e circolo con la Honda 250 XR che utilizzo anche in off-road”.
Emanuele Pirro ha approfittato di Roma Motodays anche per incontrare Freddie Spencer, leggenda del motociclismo che aveva già avuto conosciuto al Festival di Goodwood. “Credo che Freddie Spencer stia dando un contributo molto importante a Roma Motodays”, ha detto Pirro. “E’ una persona semplice e pronta alla battuta, nonostante la serietà che ha sempre dimostrato in pista. La sua passione per le moto è contagiosa, e si accompagna ad una grande attenzione nei confronti dei loro sostenitori”, ha commentato Emanuele Pirro. “Le situazioni che avvicinano i grandi campioni al pubblico fanno bene al motorsport, soprattutto quando ci si trova di fronte a leggende come Freddie Spencer, da cui tutti i campioni dovrebbero prendere esempio: è nel DNA dei piloti americani il profondo legame con il pubblico, la totale disponibilità e l’assenza di presunzione”, ha concluso Pirro.
Nella sua seconda giornata a Roma Motodays Freddie Spencer ha continuato ad esplorare il Salone e si è soffermato in particolare allo stand dell’Aeronautica Militare, dove ha provato il simulatore di volo. Il pluricampione è anche un appassionato di aerei, che abitualmente utilizza nei suoi spostamenti negli Stati Uniti.
LO SPORT – Da quest’anno Roma Motodays è partner del CIV, il campionato tricolore di velocità che prenderà il via fra meno di un mese: la nuova stagione partirà con il round 1 dal Misano World Circuit il prossimo 7 aprile, e nell’attesa di scendere in pista sono state annunciate oggi le entry list provvisorie del Campionato in tutte le classi, per un totale di oltre 150 piloti iscritti. La presentazione si è svolta alla presenza di Filippo Redaelli, Direttore Generale Total Italia, in rappresentanza del title sponsor del Campionato: ELF. Domani lo sport tornerà protagonista sul palco del padiglione 3: alle 16.00 si svolgerà la presentazione del team ufficiale MotoX Racing Yamaha con la pluricampionessa Letizia Marchetti, il francese Florian Marino, protagonista dell’europeo Superstock 1000 e il greco Notis Papapavlou, che correrà nel mondiale Supersport 300.
“2WHEELS 2WORK” – Sul palco del padiglione 3, numerosi gli appuntamenti in calendario con incontri tecnico-scientifici, workshop e dimostrazioni per presentare novità, applicazioni future e prospettive per la mobilità urbana. In particolare, oggi si sono svolti gli incontri con la Polizia di Stato sulla Sicurezza ed Educazione Stradale, un seminario sulla promozione delle forme di mobilità sostenibile casa-scuola, a cura di Roma Servizi Mobilità e un workshop sullo Sharing Mobility e prospettive per la mobilità urbana. Domani il programma continuerà dalla mattina alle 10.00 con gli incontri curati dalle Università Unicusano e Roma Tre.
IL TURISMO – A Roma Motodays 2018 focus speciale e rinnovato sul mototurismo. L’area turismo del Padiglione 6 è infatti il palcoscenico della prima edizione della Borsa internazionale del turismo su due ruote, con la partecipazione di destinazioni italiane e straniere. Un’occasione di business per dar luogo a nuove relazioni tra operatori, perseguendo la vocazione internazionale di Fiera Roma, ma anche in grado di emozionare e divertire grazie alle testimonianze dei tanti viaggiatori che si avvicenderanno sul palco dell’area #WelcomeBikers.
Tra gli appuntamenti di domani, quello con HOG – Harley Owners Group, che presenteranno 115esimo di Praga, con BMW Motorrad Federclub e con FIM Europe che presenterà i nuovi corsi qualificanti per Tour Assistant. Inoltre, si svolgeranno incontri con le Motoviaggiatrici e le Donne in Motocicletta. Sul palcoscenico anche i motoviaggiatori Giampiero Pagliochini, Gionata Nencini, Paolo De Dea e Massimo Perrella.
AREE ESTERNE – Grande show nelle aree esterne ai padiglioni con le iniziative-spettacolo, tra le quali il freestyle con le evoluzioni dei Daboot e dei Quad Evolution. Oggi ha debuttato anche “Full Team Stunt Show”: alla guida del Team il funambolico Vanni, più conosciuto come Dr. Spalanca, uno tra i migliori stunt internazionali, che si è esibito in sella al suo potente quad proto motorizzato Yamaha R1. In pista anche la Di Traverso School, con il pluricampione Marco Belli che dà lezioni di flat-track ai visitatori. Molto successo anche per i corsi dedicati ai più piccoli, con la Nannelli Riders Academy, la scuola gestita dal pilota Gianluca Nannelli, e, per i giovani amanti del fuoristrada, i corsi della Hobby Sport Minicross gestita da FXAction.
Domani arriverà lo stuntman polacco Rafal Pasierbek, che tornerà a Roma Motodays dopo un’assenza di quattro edizioni per esibirsi con un grande show: “Stunter 13” è considerato tecnicamente tra i più forti stunt bikers mondiali e rientra tra gli atleti del brand Monster Energy.
Domani iniziano anche le gare, con la Quinta Enduro Country Motodays Cup.
LA START UP DI VO – Non solo due ruote in Fiera Roma. Quest’anno negli stessi giorni di Roma Motodays si svolge l’edizione zero di VO, il Salone del Veicolo d’Occasione, organizzato da Fiera Roma e dal Salone di Madrid IFEMA in collaborazione con ACI. Un’esposizione di oltre 300 auto d’occasione per tutti i gusti, tra Mercedes-Benz, Smart, Ford, Hyundai e i marchi dei Gruppi FCA e Renault, con la possibilità di test drive e start up di servizi e soluzioni automotive all’insegna dell’usato di qualità, certificato e garantito. Per semplificare i passaggi di proprietà ACI ha allestito uno sportello temporaneo del PRA. Grazie a #sceglieguida – l’innovativo sistema integrato di servizi messo a punto da ACI, ACI Global e Sara Assicurazioni – per la prima volta, i visitatori del Salone possono scegliere, acquistare, sbrigare tutte le pratiche e uscire dalla Fiera al volante della loro nuova auto d’occasione.
INFO UTILI – Roma Motodays e VO sono aperti al pubblico da giovedì 8 a domenica 11 marzo, con orari 10.00 -19.00 a eccezione di sabato 11, con chiusura alle 20.00. Il biglietto intero giornaliero di Roma Motodays, acquistabile in prevendita direttamente su Vivaticket, costa 12 euro nelle giornate di giovedì e venerdì, 16 € il sabato e la domenica. Il biglietto dà diritto ad accedere anche a VO, il Salone del Veicolo d’Occasione. Sconti e riduzioni: gli over 70 avranno invece diritto ad una riduzione di 3 €, così come i possessori di un Coupon riduzione. I biker associati FMI, HOG, BMW Motorrad Federclub e Motoclub affiliati a Roma Motodays godranno invece di una riduzione di 4 €. Per i bambini al di sotto dei 120 cm di altezza, per i militari e le Forze dell’ordine in divisa e per i portatori di handicap e un accompagnatore (presentando documento di invalidità all’80%), l’ingresso è gratuito. Il biglietto di VO costa € 6,00. Ingresso gratuito per i possessori tessera ACI in corso di validità, dietro presentazione tessera (l’omaggio è riservato al solo titolare della tessera).

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi