Al 42° Trofeo Maremma si decide il Campionato Toscano di rally

0
Download PDF

Dopo la disputa del “Città di Pistoia”, classifica provvisoria rivoluzionata e corta, che farà arrivare in alto l’interesse alla gara. Partenza e arrivo ritornano in Via Amorotti, nel centro di Follonica, e  torna la prova “Capanne” insieme ad altre varianti sul percorso. Spazio alle autostoriche con il 3° Trofeo Maremma Storico” ed alle “All Stars”.

Follonica (Grosseto), 9 ottobre 2018Da segnare in agenda: il 20 e 21 ottobre, per il 42° Trofeo Maremma, la gara che chiuderà la stagione del Campionato Regionale Aci Sport di rally. Se l’attesa per ammirare le sfide di una delle gare più apprezzate in Toscana e non solo, era già tanta, dopo il recente Rally Città di Pistoia l’interesse sarà ancora più alto, dato che la classifica si è rivoluzionata ed accorciata.

Le classifiche assoluta e di classe siglate al termine del recente Rally di Pistoia, con il successo di rudy Michelini e la Skoda Fabia R5, hanno visto rimescolate le carte e consegnano dunque al Trofeo Maremma, il compito di assegnare il titolo assoluto di Campione Toscano e vincitore del Campionato Regionale Toscana ACISport 2018.

Dopo la vittoria pistoiese di Michelini, i piloti coinvolti nella sfida finale per il titolo toscano 2018 sono adesso quattro: in testa Fabio Pinelli con 31 punti, seguito da Luca Pierotti con 24 e da Carlo Alberto Senigagliesi ed appunto Michelini con 22,5 punti.

La conquista del Trofeo Maremma da parte di Pierotti, Senigagliesi o Michelini (dei tre è l’unico ad averlo vinto già due volte, l’ultima lo scorso anno) consentirebbe il superamento della posizione di attuale di capoclassifica di Fabio Pinelli, che, a causa del meccanismo degli scarti, per potersi difendere ha dalla sua parte solamente la possibilità di conquistare il secondo gradino del podio a Follonica.

Un’altra sfida di interesse assoluto si potrebbe presentare nella lotta per la conquista del titolo di Campione Toscano Under 25 e di classe R2B fra il detentore del primo posto delle due classifiche Thomas Paperini, seguito in entrambe a pochi punti da Lorenzo Nesti.

Percorso e logistica con alcune modifiche. L’organizzatore MaremmaCorse 2.0 ha messo mano al format di gara, proponendo alcune varianti anche delle prove speciali, facendo comunque rimanere il carattere forte di come è conosciuto il Trofeo Maremma in ambito nazionale. Alcuni ritocchi alla logistica ed appunto anche al programma di gara rispetto alle precedenti edizioni renderanno il confronto sul campo sempre più avvincente, ma soprattutto “a misura di pilota”.

Tutte le prove speciali si disputeranno domenica 21 ottobre ad eccezione della “piesse” spettacolo (Km.2,500), prevista nella serata di sabato 20 (ore 20,19), al palagolfo di Follonica.

E’ stata reinserita la prova di “Capanne” (Km. 7,400), percorsa l’ultima volta nel 2015. La prova di “Tatti” (Km. 11,700) sarà percorsa esattamente al contrario dello scorso anno, la “Montieri” (Km. 11,500) si percorrerà nello stesso senso, ma è più lunga di un chilometro dalla parte iniziale.

Follonica sarà di nuovo il fulcro della gara, con partenza e arrivo che tornano in centro, in Via Amorotti, mentre verifiche, parco assistenza, riordino notturno ed il primo riordino alla domenica sono confermati alla Marina di Scarlino in collaborazione con il Ristorante Zero Distanze.

La partenza della gara sarà alle ore 18,45 si sabato 20 ottobre, dopo la disputa della prova spettacolo i concorrenti entreranno al riordinamento notturno dalle ore 20,35. Ne usciranno l’indomani, domenica 21 ottobre dalle ore 07,31, per terminare la gara alle 17,43. Nove, in totale, gli impegni cronometrati, per un complessivo di sfide di 82,800 chilometri a fronte dei 402,900 dell’intero tracciato.

Al via anche le “storiche”. Particolare interesse verrà dato al 3° Trofeo Maremma Storico, che partirà in testa al rally e che percorrerà tutte le prove speciali, ma non effettuerà il parco assistenza, avendo assistenza libera. Si aggiungono poi le All Star, iniziativa che permetterà di sfilare alle vetture da rally prodotte dal 1958 al 1990.

Agevolazioni per il soggiorno di piloti e squadre. L’organizzazione ha previsto un’importante convenzione per gli appartamenti della Marina di Scarlino, con prezzi particolari riservati ai partecipanti, tramite un codice sconto che verrà fornito al momento dell’iscrizione.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy