Il Torino FC sceglie Suzuki come Main Sponsor 2020/2021

0
Download PDF

Il marchio Suzuki sarà protagonista sulla maglia, presentata oggi, dei giocatori del Torino Football Club, nella stagione 2020/2021. Suzuki conferma la sua presenza nel grande calcio, in linea con i valori del Marchio di Hamamatsu di massima competitività nel rispetto delle regole e dell’avversario.

Suzuki sarà Main Sponsor del Torino Football Club per la stagione calcistica 2020/2021. Il suo marchio apparirà sulle divise ufficiali della squadra granata, che oggi ha presentato la prima e la seconda maglia. Il logo Suzuki sarà dunque presente sul petto dei giocatori del Toro in tutte le partite del prossimo Campionato di Serie A e negli incontri di Coppa Italia, oltre che nello Stadio Olimpico Grande Torino in occasione dei match casalinghi.

Questa partnership corona una collaborazione proficua che, nata nella stagione sportiva 2013/2014, ha portato il brand Suzuki al grande pubblico. Il brand Suzuki è infatti, associato a una squadra conosciuta in tutto il mondo e i cui colori sono storicamente legati ai valori condivisi dall’Azienda giapponese. Suzuki crede che il lavoro e l’impegno costante a migliorare i suoi prodotti siano la base per vincere le grandi sfide commerciali e, prima ancora, quelle tecnologiche. Dal canto loro, i calciatori del Torino FC si allenano costantemente per perfezionare i loro limiti e danno ogni volta il massimo sul terreno di gioco per raggiungere il successo, nel rispetto delle regole e degli avversari.

Il valore dell’impegno per l’ottenimento dei migliori risultati appartiene al DNA del Torino FC come anche di Suzuki.” ha dichiarato il Presidente di Suzuki Italia, Massimo Nalli, che ha poi aggiunto: “In questa fase storica di ripartenza del club granata con obiettivi ambiziosi, Suzuki è quindi orgogliosa di essere presente sulle maglie dei calciatori del Toro che affronteranno la prossima stagione, 2020 2021.”

“Siamo estremamente orgogliosi di avere Suzuki come Main Sponsor anche per la stagione 2020-2021.” Ha sottolineato il Presidente del Torino FC Urbano Cairo, commentando poi: “Sarà l’ottavo anno insieme, fianco a fianco ogni giorno. Suzuki è un marchio conosciuto in tutto il mondo, con una storia ultrasecolare e lo sguardo sempre rivolto al futuro, proprio come il Toro. Una perfetta sintesi tra innovazione e tradizione, caratteristiche comuni che hanno permesso a questo legame di radicarsi e consolidarsi stagione dopo stagione”.

 

Lo sport come vetrina

Oltre a essere Main Sponsor del Torino FC, Suzuki opera a tutto campo nel mondo dello sport ed è sempre presente ovunque ci sia autentica passione. La Casa di Hamamatsu è infatti Main Partner della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio e della Federazione Ciclistica Italiana e abbina il suo nome a numerose manifestazioni di caratura internazionale, come il Giro d’Italia Giovani Under 23 2020, che prenderà il via domani e terminerà il prossimo 5 settembre.

Suzuki considera l’ambiente sportivo il contesto ideale in cui incontrare il grande pubblico, per valorizzare una gamma oggi composta da soli modelli 100% ibridi, nei segmenti più interessanti del mercato, delle cittadine e delle medie con la novità di Across in arrivo in autunno nel segmento dei grandi SUV.

 

Un filo diretto tra Hamamatsu e Torino

La partnership con il Torino Football Club è anche l’espressione del profondo legame esistente tra Suzuki e la città di Torino. La sede di Suzuki Italia si trova infatti a Robassomero, a Nord del capoluogo piemontese, e l’Azienda ha in più occasioni patrocinato e sostenuto manifestazioni sportive, mostre e iniziative culturali sul territorio.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.