Suzuki Rally Cup, il Girone WRC apre con Simone Goldoni

0
Download PDF

L’aostano della Nordovest Racing, in coppia con Flavio Garella alle note sulla Suzuki SWIFT 1.6 Sport R1B, si aggiudica la prima prova del secondo girone al Rally 1000 Miglia; A Salò, sul Lago di Garda, in evidenza anche Roberto Pellè e Andrea Scalzotto, mentre Rino Lunelli è primo tra le SWIFT 1.0 Boosterjet in versione Racing Start.

SALÒ (BS), 2 aprile – Il primo round del “Girone WRC” della Suzuki Rally Cup ha visto Roberto Pellè, Andrea Scalzotto, Nicola Schileo e Lorenzo Coppe aprire la gara e piazzandosi nelle quattro posizioni di vertice, racchiusi in soli quattro secondi e cinque decimi. Gli score della prima prova speciale – la corta ma spettacolare Città di Salò – hanno evidenziato il poker di quegli assi che ci si immaginava potessero riconfermarsi anche nella restante porzione di gara, disputata il giorno seguente sulle tradizionali prove speciali del Rally 1000 Miglia. Le prove di Pertiche, Provaglio Val Sabbia e San Michele hanno, però, ribaltato il risultato: sesto all’inizio, Simone Goldoni si è trasformato nel primo passaggio lungo gli impegnativi ventisette chilometri della Pertiche ed è passato al comando, davanti al trentino Pellè, unico dei quattro a restare in scia.

Al terzo posto si è classificato lo svizzero Ivan Cominelli, che ha tenuto a bada Scalzotto, Schileo e Longo. Al settimo posto Coppe, poi Andrea Pollarolo, nono il savonese Mauro Cornero e decimo il friulano Edoardo De Antoni. Con l’annullamento di alcune prove speciali, il rally è stato caratterizzato dalle prestazioni dei concorrenti sulla prova di Pertiche che ha consacrato il primato di Goldoni e ha permesso, al contempo, a Scalzotto e a Longo di migliorarsi. L’aostano si è aggiudicato il miglior tempo in tutte le frazioni, Power Stage compresa, e ha tagliato il traguardo da vincitore, precedendo sul podio con buon margine Pellè e Scalzotto.

Cominelli e Longo si sono classificati rispettivamente quarto e quinto al traguardo di Salò, mentre Schileo, Cornero e Gozzoli ritirati.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy