The Ice Challenge domenica si comincia a Pragelato

0
Download PDF

Parte dalla località delle Montagne Olimpiche la stagione 2018 della serie dedicata ai controsterzi su ghiaccio, valida anche come prima prova del Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio. Attesi protagonisti i mattatori della scorsa edizione come Mirko Pettenuzzo, Luciano Cobbe, Luca Betti, Alex Pregnolato, Aldo Pistono e il campionissimo Ivan Carmellino. Ritorno alle gare per la pink lady Mara Capella e per Adriano Zanatta che condividerà la vettura con il figlio esordiente Massimiliano. Da seguire le prestazioni dello specialista della terra Gianmarco Donetto. Sabato verifiche e prove di qualificazione. Domenica mattina le gare e in conclusione il Master King intitolato a Rosy Del Buono.

 

PRAGELATO (TO) – Neve ce n’è finché vogliamo, e ghiaccio ancora di più”. Con queste parole Paola Bocchino e Luca Meneghetti di BMG Motor Events che organizzano l’edizione 2018 di The Ice Challenge presentano con ottimismo il primo appuntamento stagionale della Serie automobilistica invernale, valida anche come prova di apertura del Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio. Uno sguardo alla pista Ice Pragelato, curata da Adriano Priotti, un altro alle previsioni del tempo per il prossimo fine settimana, ed ecco che l’ottimismo può accompagnare i due giovani organizzatori dell’Alta Langa. “Le gare su ghiaccio sono principalmente condizionate dalle condizioni meteorologiche. E per il prossimo fine settimana si prevedono temperature che a Pragelato toccheranno i dieci gradi sotto zero nella notte e un paio di gradi sotto zero nella mattinata di domenica. Ovvero le temperature ideali per gareggiare, soprattutto perché le previsioni dicono che sia sabato sia domenica sull’alta Val Chisone splenderà il sole”.

Al richiamo della gara su ghiaccio hanno risposto oltre venti concorrenti, a cominciare da Mirko Pettenuzzo, che per questa stagione eredita la Mitsubishi Lancer EVO IX del fratello Alessandro mattatore della scorsa annata. Il giovane pilota di Borgaro Torinese si troverà il primo avversario proprio in famiglia, visto che a Pragelato tornerà a indossare casco e tuta la grintosa Mara Capella, mamma di Mirko. Naturalmente non mancheranno i protagonisti della passata stagione di The Ice Challenge. A cominciare dal trentino Luciano Cobbe, che tornerà a Pragelato con la sua Ford Focus WRC, Sergio Durante con la Citroën DS3 Proto, mentre la scuderia di Settimo Torinese New Driver’s Team schiererà un poker di alfieri a cominciare dal campionissimo valsesiano Ivan Carmellino, Subaru Prototipo, al locale Fabrizio Ceriali che per l’occasione avrà a disposizione una Delta HF, fino al presidente del team Adriano Zanatta che dividerà la sia Mitsubishi Prototipo con il figlio ventenne Massimiliano, esordiente nel mondo delle competizioni automobilistiche.

Proprio in queste ore hanno dato la conferma della loro presenza il velocissimo cuneese Luca Betti, grande combattente nella scorsa stagione, il bolzanino Aldo Pistono con la sua Opel Astra Prototipo, oltre al veterano del ghiaccio Alex Pregnolato con la sua Subaru Impreza. Fra le new entry del circus bianco ci sarà il 26enne saluzzese Gianmarco Donetto, grande protagonista delle gare sterrate che toglierà la polvere alla sua Mitsubishi Lancer EVO per portarla sul ghiaccio delle Montagne Olimpiche. Da seguire le evoluzioni del funambolico Manuel Villa da Albenga con il Maggiolino Fun Cup e le gesta di Armando Bracco e Luca Maspoli con i loro agilissimi velocissimi Kart Cross, oltre ad altri nuovi piloti appassionati del controsterzo come Massimo Snichelotto che vuole provare il brivido del traverso su ghiaccio.

 

A intrattenere il pubblico ci sarà il popolare Bobo Benazzo, che dopo aver dimostrato le sue abilità con il volante nelle prove speciali, si cimenterà al microfono per commentare la gara e intrattenere gli spettatori. Il programma prevede verifiche sportive e tecniche per sabato 13 gennaio a partire dalle ore 9.00, mentre alle 16.00 del pomeriggio inizieranno le prove libere e le batterie di qualificazione. Domenica mattina avvio dei motori dalle ore 8.00 per proseguire senza soluzione di continuità fino alle finali attorno all’ora di pranzo. Dopo una breve pausa nel primo pomeriggio si svolgerà il Master King, che offrirà al vincitore un premio di 500 €, intitolato a Rosy Del Buono, che metterà a confronto i più veloci concorrenti della gara di Pragelato.

Download PDF
Condividi