Weekend tricolore per MM Motorsport: con tre portacolori al Rallye Elba

0
Download PDF

Il team lucchese atteso dall’asfalto dell’appuntamento valido per il Campionato Italiano WRC, in programma nel fine settimana sull’isola dell’arcipelago toscano. Tre, le vetture messe a disposizione dalla struttura di Porcari attese al “via” nella serata di venerdì.

Porcari, 7 ottobre 2020. Saranno chiamati ad un confronto di alto contenuto tecnico, gli equipaggi portacolori del team MM Motorsport attesi alla partenza del 53° Rallye Elba, appuntamento valido per il Campionato Italiano WRC e per la Coppa Rally di Zona VI, in programma nel fine settimana sulle prove speciali dell’isola toscana.

Due, le Skoda Fabia R5 messe a disposizione dal team di Porcari: la prima – in ordine di partenza – affidata al locale Walter Gamba, all’esordio sulla vettura ed affiancato nel ruolo di copilota da Giacinto Maggio. Per il pilota elbano, l’occasione di potersi esprimere al volante di una vettura altamente competitiva sulle strade “amiche”, nella prima apparizione agonistica della stagione.

 

Skoda Fabia R5 anche per Pierluigi Della Maggiora, chiamato – con Massimo Moriconi “alle note” – al quarto impegno stagionale sulla turbocompressa ceca. Un banco di prova di elevato contenuto, quello che vedrà impegnato il driver pisano, deciso a voler confermare le buone sensazioni destate sull’asfalto del Rally Il Ciocco, dove una foratura accusata nelle fasi finali ha vanificato la meritata “top ten”.

Terza esperienza sulla Peugeot 207 S2000 per Giorgio Sgadò, reduce dalla nona piazza assoluta conquistata sulle prove speciali del “Ciocco” ed assistito sul sedile destro dal copilota Nicola Perrone. Per il pilota portacolori di Maranello Corse, il Rallye Elba rappresenta una valida occasione di confronto, garantita dalla presenza di quattro diretti avversari nella categoria.

 

La partenza vedrà i riflettori puntati su Portoferraio, alle 17 di venerdì 9 ottobre, cerimonia di apertura alla quale seguirà il confronto vero, articolato su tre tratti cronometrati: “Volterraio-Cavo”, “Nisporto-Cavo” e, in conclusione di giornata, ancora un passaggio su “Volterraio” nella versione di 5,690 chilometri. Termine della prima giornata alle 22,30 per riprendere l’indomani, sabato 10 ottobre, con in programma la “Due Mari”, seguita dalla “Lavacchio-San Piero” e, per finire, il “Monte Perone”. L’arrivo è previsto per le ore 16.30 a conclusione di novantadue chilometri di agonismo.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.