Al Sanremo Rally Kevin Gilardoni vuole crescere ancora

0
Download PDF

Dopo i parziali decisamente positivi realizzati sugli asfalti del Ciocco, Gilardoni vuole continuare a migliorare insieme a Corrado Bonato sulla Ford Fiesta R5 dell’Erreffe numero 9.

SOAZZA (CH), 11 aprile – – Il Sanremo Rallye è alle porte e Kevin Gilardoni è pronto a rimettere guanti e tuta in vista di uno degli appuntamenti più pregni di significato sportivo di tutto il Campionato Italiano Rally. Sulle strade che furono del mondiale e che videro interpreti del calibro di Mc Rae, Loeb, Kankkunen, Biasion, Alen ecc., il driver di Soazza riparte dopo il Ciocco tempi alla mano, ha dato i primi risultati positivi a bordo di una vettura di classe R5 come la Ford Fiesta dell’Erreffe Rally Team, stessa auto che utilizzerà anche nella gara rivierasca. Insieme a Corrado Bonato, Gilardoni utilizzerà la Ford Fiesta che per l’occasione avrà il numero 9 su fiancate e finestrini.

“Siamo consapevoli– spiega Gilardoni- di essere ad un “anno zero” per ciò che riguarda questa esperienza per cui non ci disperiamo per il ritiro avvenuto per guasto in Toscana; ci è dispiaciuto ma guardiamo il bicchiere mezzo pieno: i tempi che abbiamo fatto segnare sono ben inferiori di quelli che ci saremmo aspettati e ciò significa che possiamo puntare a ripeterli anche a Sanremo sebbene si tratti di una gara totalmente diversa”.

La 65° edizione del Rallye Sanremo avrà un percorso molto impegnativo che rispetta i nuovi canoni imposti dalla federazione con l’aggiunta di prove in notturna: ciò porterà un elemento di novità rispetto ad altri appuntamenti tricolori. Ancora KG: “bisognerà stare molto attenti alle prove di notte in quanto le strade di questa gara che è chiamata a ragione “l’università del rally”, sono davvero impegnative e ricche di insidie; le affronterò per la prima volta con una vettura a trazione integrale e per questo l’obiettivo è arrivare in fondo avendo dato il massimo; alla fine analizzeremo risultati e tempi e tracceremo un bilancio.”

La gara- Il Rallye Sanremo, gara “di casa” del navigatore Bonato- comincerà nel pomeriggio di venerdì 14 aprile con la prova Porto Sole delle ore 15.45; in serata, mentre la luce del giorno si attenuerà, si terranno tre speciali: Vignai, Bignone e San Romolo mentre in pieno notte si svolgeranno la Mini Ronde di 29km (ore 23.08) e ancora la San Romolo alle 00.22. Sabato si gareggia a ridosso del mezzogiorno con Testico, San Bartolomeo e Colle d’Oggia mentre la speciale conclusiva sarà la lunga Testico-Colle d’Oggia di ben 34km (ore 17.21). La gara si concluderà alle ore 19.00 di sabato 16 aprile.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy